Ferrari SF90 vs Mercedes W10 il confronto tra le due F1

Formula 1

Matteo Bobbi analizza le due monoposto pronte a sfidarsi nuovamente nel Mondiale 2019. Mantenuto il concetto di pancia piccola lanciato dalla Ferrari e ripreso dalla Mercedes. Per la SF90 assetto rake e specchietti che tornano alla configurazione precedente al 2018

TEST BARCELLONA, IL DAY-2 LIVE

FERRARI SF90 - SCHEDA TECNICA - FOTO

I PILOTI - ELKANN: "FERRARI UNISCE IL PAESE"

Con la presentazione della nuova Ferrari si apre nuovamente la caccia al Mondiale di Formula 1, che vedrà la squadra di Maranello proiettata a spezzare il dominio Mercedes degli ultimi anni. La Rossa SF90 contro la W10 d'argento: le due monoposto a confronto nell'analisi di Matteo Bobbi.

Pancia e specchietti

La Ferrari aveva estremizzato sin dallo scorso anno il concetto della pancia piccola, quindi dell'entrata dell'aria di raffreddamento, piccola in una zona molto alta e che Mercedes dalla gara in Austria ha un po' scopiazzato, mantenendo poi il concetto. Assetto neutro della W10, mentre per la Rossa assetto rake più "puntata". Gli specchietti: la Rossa torna in configurazione pre 2018, quando aveva una fessura alla metà ora divenuta più normale con attaccatura direttamente alla zona del side pod ovvero il deviatore di flusso laterale.

Ala anteriore e regolamento

Concetto molto estremizzato di ala sulla Ferrari. Il profilo dei 4 elementi (5 con il main plane) che devono comporla (oltre ai cestelli) scende in modo deciso. Un concetto ancora più estremizzato lo abbiamo visto sull'Alfa Romeo Racing. Sono cambiate infatti le regole per l'ala anteriore e quindi si cercano soluzioni nuove: quest'anno anno i flussi vanno spinti verso l'alto, ma Ferrari e Alfa vogliono cercare di spingerli all'esterno dello pneumatro. Riuscirci vuol dire ottenere un grosso vantaggio: la ruota anteriore genera impatto aerodinamico e così facendo spingono lateralmente i flussi.

Ferrari vs Mercedes, chassis e "cura dimagrante"

Lo chassis , parte psoteriore, ha subito un'ulteriore "cura dimagrante" rispetto al Mondiale 2018. Ma è una cosa che finora ha riguardato tutte le monoposto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche