Formula 1, Leclerc deluso: "Colpa mia, c'era potenziale per la pole"

Formula 1

Dopo l'incidente che l'ha visto protagonista nel pieno delle qualifiche di Baku, il monegasco non nasconde la delusione: "Non sono stato all'altezza. Il team merita di più", ma non perde la fiducia per la gara: "Domani è un altro giorno, mi impegnerò a farlo diventare positivo". GP in diretta esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207) alle 14.10

GP BAKU, LA DIRETTA DELLA GARA

Si prospettava un weekend importante in casa Ferrari, dopo le ottime prestazioni di Charles Leclerc e Sebastian Vettel durante le prove libere del venerdi e della mattinata del sabato. Ma la situazione si è ribaltata nelle qualifiche del Gran Premio di Baku. Nel pieno della sessione il monegasco è protagonista di un incidente, il secondo dopo quello di Kubica, all'ingresso della piazza del castello. Grande rabbia e delusione per il ferrarista, specialmente dopo l'inizio promettente: "Oggi purtroppo non sono stato all'altezza. Sono molto arrabbiato con me stesso, considerando tutto il weekend che abbiamo avuto fino adesso. C'era il potenziale per fare la pole - ha proseguito Leclerc - Non mi sono reso conto finchè non sono entrato in curva. Sono stato stupido! Non devo fare questo, il team merita molto di più, come tutta la gente che ci segue. Ho buttato un'intera qualifica. Colpa mia, mi prendo tutta la responsabilità". Nonostante tutto non si scoraggia il pilota della Rossa che guarda con positività alla gara: "Domani spero di tornare più forte. Sicuramente dopo un episodio così darò il massimo".

Leclerc si prende le responsabilità dell'incidente

E su una possibile responsabilità dell'utilizzo di gomme dure, che può avere cambiato la guidabilità e il grip causando l'incidente, Leclerc non scarica le colpe: "Il primo giro è andato molto bene, nel secondo ho provato a spingere di più, ho bloccato e sono andato a muro. La colpa è tutta mia. Domani è un altro giorno e io mi impegnerò per farlo diventare positivo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche