Formula 1, GP del Belgio 2019: il commento di Mara Sangiorgio dal Belgio

Formula 1

Mara Sangiorgio

Sciolti i punti interrogativi sul mercato piloti 2020, a Spa si torna a pensare al Mondiale. Hamilton è sempre l'uomo da battere e per il GP del Belgio la Mercedes potrà fare affidamento su una nuova Power Unit. Per Ferrari arrivano due ottime occasioni con la doppietta Spa-Monza per mettersi alle spalle una prima parte di stagione tutta in salita

GP SPA, IL RACCONTO DELLA GARA DI F1

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Ci si aspettava l’effetto domino e così in parte è già stato. Le vacanze in Sardegna di Toto Wolff lo hanno fatto riflettere e preferire per il futuro della sua Mercedes stabilità e armonia soprattutto, per usare una parola ben precisa utilizzata da Lewis Hamilton per descrivere il suo rapporto con Valtteri Bottas rispetto al suo predecessore Nico Rosberg. Il finlandese avrà adesso la testa più libera per affrontare la seconda parte di stagione e provare anche a dare del filo da torcere al suo ingombrante compagno di squadra, ma realisticamente sa che chiudere un gap di 62 punti ora sarà quasi impossibile, puntando tutto già sul 2020.  La conferma di Bottas - sarà la sua quarta stagione con il team tedesco - ha liberato Esteban Ocon. E così il matrimonio per le prossime due stagioni tra il francese e la Renault è stata quasi una formalità. A cascata Nico Hulkenberg diventa il primo della lista per un posto in Haas in attesa di altri rinnovi o scambi. La pista di Spa-Francorchamps, per ora, ha fatto solo da sfondo e spettatrice a questa carambola di movimenti in attesa che le prove libere diano qualche indicazione in più sui valori tra i tre top team. Lewis Hamilton ci ha scherzato anche su con la sfacciataggine del più forte e con la consapevolezza che avrà anche una nuova e fresca power unit a spingerlo qui. Lui sogna una lotta a tre, ma sono gli altri a essere più realisti che mai e non fidarsi: Verstappen punta al podio e Vettel a star vicino a Mercedes e Red Bull. Il gap preso al traguardo in Ungheria di oltre un minuto brucia ancora e dopo qualche problema di affidabilità al banco la Ferrari ha deciso di portare il suo nuovo motore a Monza. Ma Spa rimane comunque una grande possibilità. Da saper sfruttare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche