Formula 1, GP Giappone: le statistiche di Suzuka. È sempre tutti contro Mercedes

Formula 1

Michele Merlino

L’approccio al Gran Premio del Giappone non è diverso da quello di Sochi: qui la Mercedes ha sempre vinto con le motorizzazioni attuali. Con l’aggravante di altre, opprimenti statistiche

GP GIAPPONE, LA CRONACA DELLA GARA

En-plein Mercedes

Da dove cominciare per descrivere il dominio Mercedes a Suzuka nell’era Power Unit? Cinque vittorie di fila, sequenza record del circuito, al pari di quelle registrate dalla Ferrari dal 2000 al 2004 potrebbero bastare, ma no, le corroboriamo anche con altrettante pole consecutive e con il fatto che tre di quelle vittorie sono doppiette, nel 2014, 2015 e l’anno scorso. Sufficiente? No, perché là davanti c’è sempre il grigio Mercedes: nell’era Turbo/Hybrid hanno concesso agli avversari solo 8 giri in testa su 256 a Suzuka, durante i pit-stop nel 2016 e 2017. In altre parole: pronti, via, una Mercedes in pole transita in testa al primo giro e si ripresenta in testa all’arrivo. Proviamo a cercare un punto debole nelle qualifiche? Difficile. Solo una penalità a Bottas per la sostituzione del cambio nel 2017 ha impedito un cappotto di 5 prime file complete in 5 GP dell’era Turbo/Hybrid a Suzuka: Hamilton e Bottas infatti si erano diligentemente piazzati primo e secondo in Q3.

1000 GP per la Gran Bretagna

Vi ricordate qual è l’ultimo Gran Premio senza un pilota britannico? Improbabile, perché l’ultima gara senza inglesi nel campo partenti risale a più di 59 anni fa. Si tratta di Indianapolis 1960, ma, è risaputo, Indianapolis fa parte della storia della F.1 solo marginalmente ed il fatto che i piloti britannici non vi abbiano mai preso parte conferma questa anomalia. Escludiamo quindi le gare di Indy: per trovare un altro GP senza inglesi si torna a Spagna 1951. Tutto questo per dire che in Giappone il Regno Unito festeggerà la presenza al suo 1000° GP. Visto che il totale di gare F1 disputate finora al momento è 1013, la lista senza britannici è veramente breve. Oltre a tutte le 11 edizioni di Indy (1950-1960) ed il succitato Spagna 1951, non vi furono inglesi nemmeno nei GP di Svizzera 1950 e Belgio 1951.

1000 GP per la Finlandia

Stesso record della Gran Bretagna? No, perché i piloti finlandesi non hanno preso parte a 1000 GP, tuttavia la somma di tutti i GP corsi dai finlandesi al momento è 999, quindi Raikkonen e Bottas in Giappone sfonderanno quota 1000. L’elenco dei GP corsi dai finlandesi al momento è questo: Raikkonen 307, Hakkinen 161, Bottas 134, Keke Rosberg 114, Kovalainen 111, Salo 109, Lehto 62 e Kinnunen 1. Per fare un paragone e non confondere il dato dei 1000 GP britannici di cui sopra, il totale dei GP disputati dai piloti inglesi è 3954, ed il leader per presenze è Button con 306. Hamilton a Suzuka raggiungerà Coulthard al secondo posto con 246 GP.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche