Formula 1, Binotto: "Discussioni Vettel-Leclerc? Normale tra chi vuole vincere"

Formula 1

Il team principal della Ferrari, nel venerdì di Suzuka, è tornato a parlare di quanto avvento tra Vettel e Leclerc a Sochi: "Ci siamo parlati, loro si stanno conoscendo meglio. In Russia il vero problema è stato quello dell'affidabilità"

GP GIAPPONE, LA DIRETTA DELLA GARA

“Non ci siamo parlati solo dopo Sochi, ma ci sono state occasioni dall’inizio dell’anno. Ci siamo visti a Maranello con entrambi per attività al simulatore e abbiamo parlato. Cercare di gestire i piloti è un esercizio non facile e c'è sempre da imparare dagli errori. Ma è sempre meglio che non farlo. Si possono lasciare liberi i piloti di combattere, ma se si riesce a gestirli poi se ne ricava un vantaggio". Così Mattia Binotto, team principal della Ferrari, è tornato sulle discussioni tra Vettel e Leclerc al termine del GP della Russia.

Succederà ancora ma…

"Ci stiamo conoscendo meglio, i piloti si stanno conoscendo meglio. Si tratta di un processo di apprendimento e ne verremo fuori ancora più forti. Se succederà ancora? Banalmente è possibile che capiti ancora tra due piloti forti che hanno voglia di vincere, l'importante è che ci sia onestà è trasparenza tra noi”, ha aggiunto Binotto.

Tutta una questione di affidabilità

“Il problema a grosso a Sochi non è stata la discussione o la comunicazione via radio, ma i problemi di affidabilità. Se non ci fossero stati e avessimo vinto, il resto non avrebbe contato. Siamo andati vicini a 4 vittore di fila e stiamo dimostrando che la squadra ha individuato la strada giusta e sta lavora do bene”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche