F1, ritmo vittorie: Hamilton sempre più vicino a Michael Schumacher. IL GRAFICO

Formula 1

Michele Merlino

Due campioni di oggi e due di ieri a confronto: Hamilton, Vettel, Schumacher e Senna. Vi mostriamo graficamente come, stagione dopo stagione, è cambiato il loro ritmo vittorie. Il campione della Mercedes sempre più vicino a Michael Schumacher

TEST ABU DHABI, DAY-2 LIVE

Quattro super campioni di Formula 1 a confronto, due di oggi e due di ieri: Lewis Hamilton, Sebastian Vettel, Michael Schumacher e Ayrton Senna. Sono i numeri, quelli dei successi ottenuti, l'oggetto del grafico che illustra il progredire del "bottino di vittorie" dei piloti con il passare dei gran premi: la linea si alza ad ogni vittoria ottenuta, mentre rimane "piatta" in caso contrario. Ad esempio, seguendo la linea rossa si può notare come l'ultima parte della carriera di Schumacher sia completamente priva di vittorie.  Al contrario, per Hamilton è evidente l'accelerazione subita con l'arrivo dell'era Power Unit: inseguiva Vettel da distanza siderale e lo ha passato di slancio. Quanto a Seb, la linea azzurra del piloa Ferrari si è "appiattita".

Grafico

Per Vettel il rallentamento è evidenteil picco che lo porta ad essere più in alto di tutti è con la sequenza di 9 vittorie di fine 2013, poi rientra nei ranghi con l'avvento dell'epoca PU. Il suo ritmo ora è molto inferiore a quello di Schumacher e Hamilton.

I più letti