F1, Gasly al GP Austria: "Lockdown? Ho studiato l'italiano"

Formula 1
Motorimages

Il francese dell'Alpha Tauri, Pierre Gasly, confida alla vigilia del GP d'Austria: "Durante il lockdown ho studiato l'italiano". Il compagno Kvyat: "La battaglia sarà serrata, è bello cominciare da questo circuito". Il GP domenica in diretta alle 15.10 su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP AUSTRIA, LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE - IL PROGRAMMA SU SKY

Pierre Gasly è entusiasta di poter tornare al volante della sua Alpha Tauri: "Non vedete il sorriso dietro la mascherina ma sono felice - ha spiegato il francese -. Difficile aspettare così tanto tempo, ma penso che sia stato fatto un ottimo lavoro per la sicurezza e cominciare con quella che è la nostra gara in 'casa'. Sono emozionato ed entusiasta. Se ho fatto qualcosa di nuovo? Ho studiato l'italiano, ho giocato a tennis e mi sono dedicato alla famiglia". Infine un pensiero sul budget cup, che potrebbe avvicinare i valori sull'asfalto: "Non ho aspettative particolari ma se potremo lottare con gli altri ne sarò felice - ha detto Gasly -. Il tetto è la direzione giusta per fare in modo che i piloti possano influire sul risultato finale. Red Bull è un top team, Alpha Tauri è un bel progetto alla prima stagione, ma speriamo di trovarci nella mischia nei prossimi anni. Ma è presto per fare previsioni". Gasly, insieme a Kvyat, si è detto entusiasta del doppio GP italiano a Imola e al Mugello

Kvyat: "La battaglia sarà serrata"

Queste le parole di Daniil Kvyat: "La Honda ha lavorato sodo per migliorare il nostro pacchetto, i test di Barcellona sono andati bene e alla viglia dell'Australia eravamo soddisfatti. La battaglia sarà serrata e la pista austriaca ci darà già un'idea di dove siamo". Il lockdown ha consentito al russo di concentrarsi su altri aspetti: "E' stata una lunga attesa, ci siamo tenuti impegnati con altro - ha detto Kvyat -. Ma ora possiamo gareggiare e tutti stanno facendo un gran lavoro per poter avere delle belle gare. Bello partire qui, credo che le sensazioni siano simili per tutti e non vedo l'ora di correre. Ho suonato molto la chitarra, mi sono dedicato molto a questo. Poi, appena il lockdown è stato allentato, sono tornato ad allenarmi anche con la boxe, che mi piace molto. Ho osservato parecchio il mondo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche