Formula 1, le regole della conferenza piloti al GP Austria: partecipanti e orari

Formula 1

La conferenza stampa dei piloti apre ufficialmente il Mondiale di Formula 1 e il lungo weekend di gara in Austria. Parleranno tutti i 20 piloti e l'appuntamento si svolgerà virtualmente nel rispetto delle regole sul distanziamento predisposte da FIA e F1. Si comincia con la Williams, si chiude con la Mercedes: ogni scuderia avrà a disposizione 20'. Il GP d'Austria è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP AUSTRIA,  LE QUALIFICHE IN DIRETTA - IL PROGRAMMA SU SKY

Con la conferenza stampa a Spielberg, si apre ufficialmente il weekend del primo Gran Premio della stagione di Formula 1. In Austria, dopo la lunga sosta imposta dal coronavirus, di disputeranno due gare consecutive. Doppia gara ci sarà successivamente anche a Silverstone per una stagione che mostra inevitabilmente molti aspetti inediti. Inedita sarà anche la conferenza dei piloti in Austria, che avrà inizio alle 14 e sarà una vera e propria maratona.

Come si svolgerà la conferenza piloti del GP d'Austria 2020?

leggi anche

GP Austria, finalmente la F1: orari e programma

Si svolgerà virtualmente nel rispetto delle regole anti-Covid sul distanziamento. Regole che, assieme ad una serie di altri controlli, FIA e F1 hanno predisposto anche per muoversi nel paddock. In conferenza parleranno tutti i venti i piloti delle dieci scuderie: ogni coppia di drivers avrà a disposizione 20 minuti per rispondere alle domande.

L'ordine della conferenza stampa al Red Bull Ring

  • Williams ore 14.00 - 14.20
  • Haas ore 14.20 - 14.40
  • Alfa Romeo ore 14.40 - 15.00
  • Racing Point ore 15.00 - 15.20
  • Alpha Tauri ore 15.20 - 15.40
  • Renault ore 15.40 - 16.00
  • McLaren ore 16.00 -16.20
  • Red Bull ore 16.20 - 16.40
  • Ferrari ore 16.40 - 17.00
  • Mercedes ore 17.00 - 17.20

La conferenza dei team principal di venerdì

Quanto alla conferenza dedicata ai team principal, venerdì saranno presenti solamente Toto Wolff per la Mercedes, Mattia Binotto per la Ferrari, Christian Horner per la Red Bull, Zak Brown per la McLaren, Cyril Abiteboul per la Renault, Franz Tost per l’AlphaTauri.

FORMULA 1: SCELTI PER TE