Formula 1, Binotto: "Alla Ferrari serve perfezione per ottenere punti nel GP d'Ungheria"

ferrari

Mattia Binotto fa una promessa ai tifosi della Ferrari in vista del GP d'Ungheria: "Sappiamo che la vettura non è all'altezza delle aspettative, stiamo lavorando alacremente per migliorare il prima possibile". Sulla gara di domenica: "Dobbiamo preparare bene le qualifiche ed essere perfetti in ogni settore per raccogliere più punti possibili"

GP UNGHERIA, LA GUIDA TV

Mattia Binotto risponde con il lavoro alle critiche arrivate in casa Ferrari dopo l'incidente che è costato un doppio zero alla Rossa nel GP di Stiria. "Siamo consapevoli che il livello della prestazione della vettura non è all'altezza delle aspettative, nostre e di quelle dei nostri tifosi, ma stiamo lavorando alacremente su ogni aspetto per migliorare il prima possibile". Il team principal della Ferrari punta ad una rezione della Rossa già da domenica nel GP d'Ungheria, anche se difficilmente si riuscirà a stare in scia delle Mercedes.  "L'obiettivo del weekend è tanto semplice quanto scontato: raccogliere il massimo dei punti possibili. Per riuscirci dovremo essere perfetti in ogni area: piloti, preparazione della vettura, operazioni in pista, affidabilità". 

Binotto: "Fondamentale preparare bene le qualifiche"

leggi anche

Ferrari, la solitudine di Binotto

La Ferrari arriva all'Hungaroring dopo due gare difficili, ma totalmente differenti in termini di risultati, con il podio di Leclerc nel primo round dello Spielberg e l'incidente fratricida nel secondo: "Si chiude in Ungheria il primo trittico di questa stagione di Formula 1 così compressa - ha detto Binotto -. Dopo le due gare sul circuito di Spielberg ci aspetta l'appuntamento dell'Hungaroring, un tracciato molto diverso da quello austriaco. Sarà quindi interessante verificare il comportamento delle vetture su una pista da massimo carico aerodinamico così come sarà fondamentale preparare al meglio le qualifiche e, quindi, la gestione degli pneumatici sul giro singolo, visto che i sorpassi in Ungheria sono tradizionalmente molto più rari di quanto non si sia visto in Austria".

FORMULA 1: SCELTI PER TE