Formula 1, GP d'Ungheria: la Renault presenta un'altra protesta contro le Racing Point

Formula 1

La Renault ha presentato un'altra protesta ufficiale al termine del GP di Ungheria contro le due Racing Point di Perez e Stroll per aver violato il regolamento che impone ai team di utilizzare solo componenti progettati internamente. La casa francese aveva già avviato un reclamo dopo il GP di Stiria della scorsa settimana per i brake duct: per questo le due scuderie si sono accordate che non verranno sequestrati nuovi componenti. L'ex Force India è da più parti indicata di aver copiato la Mercedes 2019

La Renault ha presentato un secondo reclamo ufficiale alla FIA contro le Racing Point, accusate di aver 'copiato' la Mercedes 2019. La casa francese aveva già inoltrato una protesta ufficiale alla Federazione al termine del GP di Stiria della scorsa settimana. Le RB20 hanno chiuso rispettivamente al quarto posto con Lance Stroll e al settimo con Sergio Perez, mentre le due Renault hanno finito in ottava piazza con Ricciardo e in 14^ con Ocon. In questo modo sono dunque due le gare sub iudice, in attesa della sentenza della FIA che dovrebbe arrivare tra i due GP di Silverstone ad agosto. La FIA ha comunicato che le parti incriminate (brake duct) sono le stesse del Red Bull Ring, pertanto "che non è necessario procedere nuovamente con un sigillo e un sequestro delle parti pertinenti delle auto 11 e 18 in gara nel Gran Premio di Ungheria". Le parti dichiarano inoltre e concordano che "l'analisi deve essere eseguita dal tecnico FIA Rappresentante e la relazione da presentare agli steward e le prove e relative alla protesta saranno valide anche per la seconda protesta presentata dalla Renault dopo l'Ungheria".

protesta

Cosa viene contestato?

vedi anche

Racing Point: come si può copiare in F1? VIDEO

Secondo la casa francese, la Racing Point violerebbe la regola secondo la quale bisogna usare solo componenti progettati internamente. La violazione citata è la stessa della scorsa settimana, ovvero quella degli Art. 2.1, 3.2, Appendice 6 Paragrafo 1, 2(a) e 2(c) del FIA Formula One Sporting Regulations 2020. 

protesta
protesta

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche