Ferrari, Binotto dopo il GP di Silverstone: "Sto bene in Ferrari, squadra coesa"

Formula 1

Il team principal della Ferrari dopo la gara di Silverstone e il terzo posto di Leclerc: "E' stato paziente, ha saputo gestire". E sul futuro: "Mi trovo bene in questa azienda, la squadra è coesa in un momento non facile"

GP SILVERSTONE, LA CRONACA DELLA GARA

"Leclerc stato molto bravo ieri e oggi nel gestire le gomme, sapevamo che avevamo un vantaggio in qualifica, ha fatto un bel lavoro su quel fronte. E' stato molto paziente, non è mai spinto nelle curve veloci, e' andato piano per arrivare in fondo. Ha gestito bene la gara ed è stato premiato alla fine". E' moderatamente soddisfatto il team principal della ferrari Mattia Binotto per l'insperato terzo posto dei pilota monegasco nel gp d'Inghilterra.

I problemi della Ferrari

leggi anche

Leclerc: "Fortunati, ma ottima gestione di gomme"

"La parte meno bella della giornata è ancora la nostra prestazione, ha detto Binotto. Il terzo posto è il meglio che si possa sperare in questo momento, è ovvio che i nostri piloti non possano trovarsi a loro agio". Entrando nel dettaglio tecnico, Binotto ha osservato che "la macchina è bilanciata. Se sia per il carico aerodinamico o altro, lo vedremo dai dati.  Abbiamo portato un'ala provata con le simulazioni, per noi era l'ideale per una pista come questa considerando la nostra vettura. Sicuramente ripartiremo da questo".

Sul futuro

"Mi mi trovo bene in questa azienda, da tanti anni, condividiamo la stessa visione  e gli stessi obbiettivi con i responsabili e ringrazio per il sostegno che mi danno il dott. Camilleri e il dott. Elkann. La squadra è coesa, la situazione attuale non è facile, dobbiamo capire gli errori, migliorare, ma la squadra è unita e ha fame di far meglio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche