F1 e Fia annunciano: tutti i team hanno firmato il Patto della Concordia

Formula 1
©Getty

La Formula 1 e la Fia hanno annunciato che tutte e 10 le squadre iscritte al campionato hanno firmato il Patto della Concordia impegnandosi dal 2021 al 2025. Si tratta di un accordo sui termini commerciali e la distribuzione dei premi in denaro. “Questo garantirà un futuro sostenibile e a lungo termine per la Formula 1”, si legge nella nota ufficiale

MARTEDI' LA FIRMA DI FERRARI, WILLIAMS E MCLAREN

Dopo Ferrari, Williams e McLaren tutti i club della Formula 1 hanno firmato il nuovo Patto della Concordia. Lo hanno confermato la Formula 1 e la Fia al termine di una lunga discussione con i team del Circus. "L'accordo assicurerà un futuro sostenibile e a lungo termine per la Formula 1 e questo, combinato con le nuove regole, annunciate a ottobre 2019 e che entreranno in vigore nel 2022, ridurrà la disparità finanziaria e in pista tra le squadre, aiutando a livellare il campo, creando gare più combattute in pista come piace ai nostri tifosi”. La convinzione poi è che più gare 'ruota a ruota' potranno "attrarre più fans verso il nostro sport, porteranno benefici a ogni team e continueranno ad aumentare la crescita globale della Formula 1".   In vigore dagli anni '80, il Patto della Concordia è stato rinnovato in modo regolare. Le sue disposizioni consentono alle squadre e al promotore di condividere i ricavi di uno degli sport più pubblicizzati al mondo. Si tratta della prima volta del rinnovo di questi accordi sotto l'egida del gruppo americano Liberty Media, che ha preso il controllo della F1 all'inizio del 2017.


L’impatto del Covid-19

"La pandemia da Covid-19 ha creato una grande incertezza nel mondo e la Formula 1 non è immune da tutto ciò - si legge inoltre nel comunicato ufficiale -. Era quindi giusto che il nostro obiettivo mei mesi recenti fosse un ritorno alle corse". Il Ceo della Formula 1 Chase Carey ha invece detto: "Questo anno non ha precedenti nel mondo e siamo orgogliosi che la Formula 1 si sia riunita nei mesi passati per tornare a gareggiare in modo sicuro. Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo accordo con tutti e dieci i team entro agosto". Il presidente della Fia Jean Todt: "La conclusione del nuovo Patto della Concordia tra Fia, Formula 1 e i 10 team del Circus assicura un futuro stabile al FIA Formula One World Championship. Nel corso dei suoi settant’anni di storia, la Formula 1 si è sviluppata a un ritmo notevole, spingendo i suoi confini nella sicurezza, tecnologia e competizione a limiti assoluti e oggi conferma che un nuovo eccitante capitolo di questa storia sta per iniziare. Durante le sfide globali senza precedenti che tutti dobbiamo affrontare nel mondo, sono orgoglioso del modo in cui tutti gli stakeholders della Formula 1 hanno lavorato insieme nei mesi passati per il miglior interesse dello sport e dei tifosi per concordare il percorso per una più sostenibile, equa ed eccitante competizione al vertice dello sport motoristico”. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche