F1, Ferrari annuncia: "Abbiamo firmato il Patto della Concordia"

Formula 1

La scuderia di Maranello annuncia l'accordo: "Abbiamo firmato il Patto della Concordia". L'intesa regola la spartizione degli introiti commerciale della F1 tra i vari team. Resta ancora in bilico la posizione della Mercedes

Intesa trovata. La Ferrari ha annunciato di aver trovato l'accordo con la Formula One per siglare il Patto della Concordia che regola la spartizione degli introiti commerciali della F1 tra i vari team. "Ferrari S.p.A. ha oggi firmato i due accordi che regoleranno la partecipazione della Scuderia al FIA Formula One World Championship per il quinquennio 2021-2025 - si legge nel comunicato ufficiale -. Con la Fédération Internationale de l’Automobile (“FIA”) e Formula One World Championship Ltd (“Formula One”) è stato siglato l’accordo che definisce gli aspetti normativi e di governance entro cui si svolgerà la massima competizione automobilistica. Gli aspetti commerciali sono stati definiti nell’accordo fra la Ferrari e Formula One".

approfondimento

Ferrari, è dura ma serve una risposta

Soddisfazione da parte di Louis Camilleri: “Siamo lieti di aver rinnovato questo accordo - ha detto il Ceo della Ferrari -. È un passo fondamentale per assicurare la stabilità e la crescita di questo sport. Siamo molto fiduciosi che la collaborazione con la FIA e Liberty Media possa rendere la Formula One ancora più attraente e spettacolare, preservandone le caratteristiche di massima sfida tecnologica”. Parole entusiaste anche da parte di Jean Todt, Presidente della Fédération Internationale de l’Automobile: “Siamo lieti che la Ferrari sia una delle prime firmatarie del nuovo Patto della Concordia - ha spiegato -. Questa è la massima espressione dell’automobilismo sportivo ed è naturale che la Scuderia, la squadra più vincente nella storia del campionato, ne sia sempre stata protagonista e continui ad esserlo ancora per molti anni.”

"Nel percorso che ha portato alla definizione del nuovo Patto della Concordia abbiamo potuto apprezzare il ruolo costruttivo della Ferrari, sempre volto a rendere la massima competizione automobilistica più forte, equa e sostenibile - ha aggiunto Chase Carey, Presidente e CEO della Formula One -. Ora ci sono tutte le condizioni per collaborare insieme per una Formula One ancor più spettacolare e attraente per le centinaia di milioni di fans in tutto il mondo che lo amano.”

Firmano anche McLaren e Williams, resta il dubbio Mercedes

vedi anche

Wolff: "Patto della Concordia, così non firmiamo"

La Ferrari non è l'unica scuderia che ha raggiunto un accordo per il Patto della Concordia valido dal 2021 al 2025. Alla Rossa si sono aggiunte anche McLaren e Williams, mentre la posizione più in bilico resta quella della Mercedes che, al momento, non sembra aver intenzione di firmare. "Non siamo stati trattati come avremmo meritato - aveva detto Wolff qualche giorno fa -. Quanto siamo lontani dalla firma? Dipende dalle altre parti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche