Formula 1, Leclerc si scusa sui social dopo lo sfogo via radio a Spa

Formula 1

Charles Leclerc si è scusato via social per l'imprecazione in francese dopo un pit stop in cui aveva sfogato tutta la tensione di un Gran Premio molto complicato come quello vissuto dalla Ferrari in Belgio: "Sono desolato, non ho fatto apposta". La Rossa sui social: "Non smettiamo di lottare, ne usciremo grazie ai tifosi"

FERRARI, IL COMMENTO DI CARLO VANZINI

Una frase e un'imprecazione, nella tensione di una gara complicata. Poi a mente fredda, le scuse via social. Charles Leclerc è stato protagonista a Spa di un weekend difficile, con il GP del Belgio chiuso al 14° posto dopo una miriade di problemi alla SF1000. Tra questi, un pit stop piuttosto lungo in cui sulla Ferrari numero 16 è stata caricata precauzionalmente dell’aria. Il monegasco non era stato avvertito per tempo via radio, tanto da lasciarsi scappare un'imprecazione in francese: "Putain de ça race", che non ha molto bisogno di traduzioni. Leclerc ha postato poco dopo un tweet di scuse: "Sono desolato per il team radio, forse avrei dovuto spegnere il microfono dopo il pit-stop. Non è stato fatto apposta”. 

Ferrari: "Non smettiamo di lottare insieme ai tifosi"

leggi anche

Ferrari, il problema è anche il telaio. VIDEO

Dopo il terribile weekend di Spa, con Vettel 13° seguito da Leclerc e a pochi giorni dal GP di Monza, la Ferrari ha affidato ai social un pensiero per i tanti tifosi che in giro per il mondo sono preoccupati della situazione della SF1000: "Non è stato un buon weekend ma non smettiamo di lottare. Non è la prima volta che ci troviamo ad affrontare delle difficoltà, ma ne siamo sempre usciti. Più che mai in momenti come questo abbiamo bisogno dei nostri tifosi. Grazie di essere al nostro fianco". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche