Formula 3, GP Italia: Vesti vince Gara-1 a Monza e il team Prema è campione 2020

FORMULA 3

Lucio Rizzica

Il norvegese Federik Vesti vince Gara-1 a Monza e il Team Prema è campione del mondo 2020 della categoria. Sul podio anche Pourchaire e Piastri. Il GP d'Italia è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

LA DIRETTA DEL GP DI MONZA

Frederik Vesti fa sua Gara-1 di Formula 3 a Monza e la Prema vince il titolo a squadre. Al via griglia di partenza totalmente rivoluzionata a tavolino dalla Direzione Gara: ben nove piloti penalizzati al termine della sessione di qualifica. Il poleman Théo Pourchaire e poi Smolyar, Chovet, Zendeli, Caldwell, Fernández e Beckmann hanno ricevuto cinque posizioni di penalità per gara 1 per aver guidato troppo lentamente, ostacolato avversari e creato situazioni di pericolo in pista. Infine, la coppia di Prema composta da Oscar Piastri e Frederik Vesti ha ricevuto tre posizioni di penalità per aver ostacolato Jake Hughes, che aveva appena segnato il tempo limite nel primo settore. Pole dunque a Liam Lawson, che così si è ritrovato temporaneamente al terzo posto della classifica generale dietro Logan Sargeant e Piastri. 

A beneficiare delle decisioni maturate a bocce ferme, anche l'italiano Matteo Nannini, che con la monoposto della Jenzer Motorsport ha scoperto di essere stato avanzato fino in prima fila, accanto proprio a Lawson. Al via grande staccata di Nannini in prima curva, ma Lawson tiene la leadership, dietro risale Pourchaire, che nel corso della prima tornata guadagna la seconda posizione sorpassandolo. Nel secondo giro Pourchaire segna il giro veloce e attacca Lawson, dietro Hughes soffia la terza posizione a Nannini.  

Pourchaire in testa, Sargeant in difficoltà (9°) e Piastri in mezzo al gruppo (13°) fanno intravedere un rimescolamento anche della classifica generale. Al quarto passaggio Sargeant va lungo e si ritrova a duellare con Piastri che lo supera. Al quinto giro Sargeant si riprende la posizione, Piastri va lungo anche lui, Smolyar non ne approfitta, mentre davanti Hughes ha scavalcato Lawson. Settimo giro: Peroni segna il giro veloce poi calcola male le distanze e tocca Williams che si gira. Nannini cerca il secondo podio della sua stagione. Lawson fatica a tenere il passo. I due si sfiorano in chicane e Nannini fora la posteriore sinistra: gara finita. Fra ottava e nona posizione Sargeant e Piastri (i due leader del campionato, entrambi della Prema) se le suonano di santa ragione. A metà gara Piastri cambia ritmo, supera Sargeant e -girando un secondo più veloce per ogni tornata- si riporta rapidamente su Zendeli, settimo, e lo sorpassa. Al dodicesimo giro Fernandez va largo in uscita dall'Ascari e finisce fuori pista: safety car e tutto da rifare per Pourchaire, che aveva fatto di tutto per allungare e mettere al riparo la propria leadership. 

Corsa neutralizzata e ripartenza lanciata. Al quattordicesimo giro Piastri è sesto, mentre Novalak tampona Sargeant e lo mette fuori corsa. A tre giri dalla fine Piastri sale al quinto posto. Davanti è Vesti il leader, ma lo spettacolo è tanto e ovunque. E' la più bella corsa della stagione. Ultimo giro con Vesti e Pourchaire a guidare, dietro per il terzo posto è battaglia Piastri-Beckmann. All'arrivo si presentano così, con Peroni che perde il giro veloce perchè retrocesso fino in diciassettesima posizione. Per il danese 25+2 punti, altro bel bottino. La Prema prima e terza conquista in anticipo il titolo a squadre 2020. Sul podio, dunque, Vesti davanti a Pourchaire e Piastri, che riconquista la leadership del campionato con otto punti si vantaggio sul compagno di squadra Sargeant. Per effetto della inversione della griglia domani partirà dalla prima piazzola il russo Michail Belov (Charouz) con accanto Enzo Fittipaldi (HWA).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.