Formula 2, GP Italia: Ticktum squalificato in Gara-2 a Monza, vince Ilott. Schumacher 3°

FORMULA 2

Lucio Rizzica

Il britannico della Driot Arnoux Motorsport vince Gara-2 a Monza precedendo al traguardo Ilott e Lundgaard, ma viene squalificato per irregolarità nella benzina. Sale sul podio Mick Schumacher, che ieri aveva ottenuto il successo nella prima prova ed è a soli 6 punti dalla vetta del Mondiale. Il GP d'Italia di Formula 1 è oggi in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

LA DIRETTA DEL GP DI MONZA

Dan Ticktum è stato squalificato al termine di Gara-2 di Formula 2 a Monza. Al britannico della Driot infatti è stata contestata una'irregolarità relativa alla quantità di benzina sulla monoposto al momento dell'arrivo. Cambia dunque l'ordine d'arrivo, con Callum Ilott che si prende la vittoria davanti a Lundgaard e Mick Schumacher, che dopo il trionfo di sabato sale (almeno virtualmente) ancora sul podio. Il tedesco resta in scia di Ilott nella classifica iridata. 

Così era andata la gara

Al semaforo verde, in gara 2, parte bene dalla pole Ticktum, ma ancora una volta parte benissimo Mick Schumacher (ottavo) che nei primi due giri recupera ben quattro posizioni. Nei primi giri esce di scena subito Tsunoda per problemi elettrici, mentre Ghiotto storce un baffo (contatto con Aitken) e stessa sorte capita a Piquet. Al sesto giro Ghiotto si ferma a cambiare il musetto. Al settimo passaggio Schumacher tenta di resistere alla pressione di Zhou, ma finisce lungo e blocca a lungo la gomma anteriore sinistra, segnandola. Poco male perchè anche Zhou poche curve più tardi resta appiedato da un problema elettrico. 

A metà corsa

Ilott supera Deletraz, che fa da tappo permettendo a Ticktum di allungare in testa il vantaggio. Mick Schumacher, nonostante le vibrazioni, tiene il passo dei primi. A sette giri dal termine Lundgaard si sbarazza di Deletraz e guadagna la quarta posizione. In testa Ticktum ha 3"8 di vantaggio sul primo degli inseguitori e con intelligenza inizia a gestire la corsa. A quattro giri dal termine Nissany tocca Drugovich che si gira: virtual safety car. Al segnale verde il meno pronto è Ilott. Il più pronto è invece Mick Schumacher, che in un giro sorpassa Deletraz e si porta in quarta posizione. Nulla cambia più fino al termine. Sul traguardo passano nell'ordine Ticktum, Ilott, Lundgaard, Mick Schumacher, Deletraz, Shwartzman, Daruvala e Aitken, che vanno a punti.

Poco dopo il traguardo: un piccolo giallo

Ticktum si ferma in via di fuga e nasce un piccolo giallo: problemi elettrici o di benzina? Si capirà qualche ora dopo, con la squalifica che colpisce il britannico e ridisegna l'ordine d'arrivo.

La classifica della F2 2020

In classifica Callum Ilott è al comando con 149 punti, seguito da Mick Schumacher con 143. Poi Robert Schwartzman a 140 per una Ferrari Driver Academy che può sorridere in vista del futuro

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche