Formula 1, effettuati 1.822 test: 10 positivi al Covid-19

Formula 1
©Getty

I contagi riguardano personale ausiliario non direttamente collegato ai team e alla struttura organizzativa della F1. "La presenza dei tifosi in Russia non ha avuto un impatto", si legge in una comunicazione. La F1 torna dal 9 all'11 ottobre in Germania: diretta Sky Sport F1 (canale 207)

SCHUMI Jr., DEBUTTO IN F1: DIRETTA DELLE LIBERE

Aumentano i contagi da Covid-19 in tutto il mondo e anche in Formula 1 si registra un incremento dei casi. Tra il 25 settembre e il 1° ottobre sono stati effettuati 1.822 tamponi e 10 sono risultate le persone positive: si tratta di personale ausiliario, nessuno è collegato direttamente ai team o alla stessa struttura organizzativa della F1. Si tratta comunque del maggior numero di risultati positivi individuati dai test. 

Dopo il GP di Russia 

"I casi sono stati gestiti rapidamente ed efficacemente senza influire sull'evento - fanno sapere F1 e FIA -. In Russia la presenza di tifosi non ha influito su quella situazione, perché non era concesso l'ingresso nella bolla della F1 come da protocollo in vigore". La gara di Sochi è stata la prima con un pubblico consistente: 30.000 persone hanno visitato il Parco Olimpico ogni giorno. Le prime otto gare della stagione si sono svolte a porte chiuse, prima che circa 2.800 fan al giorno potessero partecipare al Gran Premio di Toscana sul circuito del Mugello.

Le prossime gare

Si prevede che la maggior parte, se non tutte, delle restanti sette gare della stagione possano avere pubblico. Quanto ai piloti, il messicano Sergio Perez della Racing Point è finora l'unico pilota ad aver contratto il virus, saltando due gare ad agosto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche