Formula 1, Mekies: "Ferrari in grande difficoltà sul bagnato in Turchia"

gp turchia

Il Direttore Sportivo della Ferrari ai microfoni di Sky Sport spiega la giornata complicata in qualifica di Vettel e Leclerc a Istanbul: "Sapevamo di fare fatica sul bagnato, ma non così tanto. Il livello di prestazione non era adeguato, i piloti non potevano fare di più. Domenica su pista asciutta contiamo di recuperare posizioni". Attenzione agli orari di domenica: il GP alle 11.10, sempre live su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP TURCHIA, LA DIRETTA DELLA GARA

Ferrari in grande difficoltà nelle pazze qualifiche del GP di Turchia. Entrambe le Rosse, molto competitive nelle prime tre sessioni di libere, si sono spente nel momento in cui la pista si è completamente bagnata a causa della forte pioggia scesa su Istanbul. Sebastian Vettel partirà 11°, Charles Lerclec 12° grazie alle penalità inflitte a Lando Norris e Carlos Sainz. 

"Faticato con le gomme, piloti non potevano fare di più"

"Sicuramente il nostro livello non era quello richiesto - ha detto Laurent Mekies, Direttore Sportivo della Ferrari, ai microfoni di Sky Sport -. Sapevamo di essere in difficoltà sotto la pioggia. Stamattina andavamo un po' meglio, siamo andati in qualifica con certe condizioni e non abbiamo fatto bene. Abbiamo faticato nella finestra per le gomme, speriamo di fare meglio in gara domenica. La prestazione in Q2 non era sufficiente per andare in Q3. Anche i piloti sono stati sorpresi. C'è stata una netta differenza di prestazione in negativo rispetto alle altre sessioni. La finestra non era corretta per noi. I piloti non potevano fare molto di più". 

"Su asciutto contiamo di recuperare posizioni"

"Asfalto? Non puntiamo il dito contro quello, sul bagnato sappiamo di fare fatica. Oggi è stata una sessione straordinaria - ha proseguito Mekies -. Sull'asciutto eravamo migliorati, Leclerc aveva fatto grandi tempi e non succedeva da molto. Speriamo che domenica in pista potremo tornare a quei livelli. Domenica c'è ancora rischio pioggia, ma meno di oggi. Partiamo dal lato sbagliato della pista, ci aspettiamo differenze notevoli tra chi parte dall'altro lato. Dovremo attaccare, partiamo nel retro del gruppo. Vediamo quante posizioni riusciremo a recuperare. Ci aspettavamo meno competitività, ma non così tanta difficoltà. In P3 non avevamo avuto avvisaglie. Su questa pista c'è molta variabilità, se dovesse esserci condizioni di asciutto, confidiamo di ritrovare fiducia nella vettura". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche