F1, Sergio Perez in conferenza stampa: “Nel 2021 o Red Bull o anno sabbatico”

Formula 1

Una conferenza stampa per lanciare messaggi sul suo futuro, ma non per chiarirlo. Il pilota messicano della Racing Point nel 2021 lascerà posto a Sebastian Vettel e parla della possibilità Red Bull, l’unica ancora disponibile. “Decideranno loro, il mio piano B è prendere un anno sabbatico e decidere cosa voglio fare nella vita nel 2022”

Sul suo futuro non c’è ancora chiarezza ma in una conferenza stampa Sergio Perez, che lascerà il posto in Aston Martin (l’attuale Racing Point) a Sebastian Vettel, ha lanciato alcuni messaggi. Intanto che l’unica opzione possibile per la prossima stagione è la Red Bull: una decisione che tuttavia non dipende da lui. Il team comunicherà la scelta del compagno di Max Verstappen solo a fine stagione

“Decideranno loro – ha detto – il piano B è prendere un anno sabbatico per capire cosa voglio fare nella vita: tornare con un buon progetto nel 2022 o decidere di fermarmi. Non voglio prendere una decisione affrettata”. Altre opzioni non sono considerate: “Non c’è una categoria che mi motiva. Ho già opzioni per tornare nel 2022, ma per fare qualcosa devo essere convinto e nessuna categoria oggi cattura la mia attenzione”. E poi ci sarebbe l’ipotesi fare il pilota di riserva: “Questa possibilità c’è ma non sono convinto, viaggerei a tutte le gare ma come riserva, forse ora non lo farei”.

L’incidente a Grosjean

Inevitabile parlare poi del bruttissimo incidente a Grosjean, salvo per miracolo: “Dura vedere quelle immagini, la cosa più difficile è stato risalire in macchina. Sono venuto in Bahrain in aereo con lui. Mi ha parlato dei suoi piani IndyCar...”. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche