Schumacher, Ralf: "Mick come Michael? Paragoni inappropriati, diamogli tempo"

Formula 1

L'ex pilota di F1 e oggi opinionista, commenta a Sky.de i tanti paragoni che sono stati fatti tra il nipote, appena promosso nel Circus, e il fratello Michael: "Mick sta facendo la sua strada, confronti inappropriati. Diamogli tempo". La F1 è ad Abu Dhabi, tutto il weekend è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP ABU DHABI, LA DIRETTA DELLA GARA

"Trovo inappropriati i paragoni tra Mick e suo padre". Così Ralf Schumacher, ex pilota di F1 e oggi opinionista tv, ha parlato a Sky.de dei tanti paragoni che sono stati fatti tra il nipote, appena promosso nel Circus (guiderà la Haas nel 2021) e il fratello Michael Schumacher. "Mick sta andando per la sua strada e sta avendo molto successo. Ha vinto tutti i campionati tranne la Formula 4, dove è arrivato secondo. D'altra parte penso che si debba essere realistici su di lui. Molti giovani piloti sognano di guidare in F1, bisogna cogliere le opportunità e lui l'ha fatto".

"Diamogli tempo"

"Bisogna aspettare e vedere come si evolvono le cose nella Haas. Inizia una nuova avventura in una squadra che non è tra i top team, almeno fino ad ora. Haas ha avuto dei bei momenti in questa stagione e si spera che possano costruire su questa esperienza il prossimo anno. Innanzitutto occorre dare a Mick il tempo per abituarsi alla F1 e alle nuove piste. Il suo obiettivo sarà quello di imparare il più possibile e di fare meglio del compagno di squadra. Questo è il punto di partenza, il resto verrà col tempo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche