Formula 1, Domenicali: "Sprint Race al sabato? Forse test già quest'anno"

Formula 1

Novità in vista in Formula 1, dove già da questa stagione potrebbe fare la sua comparsa la Sprint Race al sabato: "Dobbiamo trovare nuove idee per renderci attraenti, senza perdere la tradizione. Ne stiamo discutendo con i team", ha detto il CEO Stefano Domenicali. Bocciata invece l'idea della griglia invertita

DOMENICALI A SKY: "23 GARE UNA PRIORITA'"

La Formula 1 potrebbe cambiare il suo storico format già quest'anno, introducendo la Sprint Race al sabato. A riportarlo è il sito della Formula 1, che cita il CEO del circus, Stefano Domenicali: "Penso che sia comunque importante pensare a nuove idee per renderci più attraenti o interessanti, senza però perdere l’approccio tradizionale delle corse. Ora penso che il formato sia abbastanza stabile. Tuttavia potremmo testare già quest’anno la cosiddetta gara sprint del sabato, ne stiamo discutendo con i team“. Bocciata invece l'idea della griglia di partenza invertita secondo la posizione in campionato. 

"Due gare in Bahrain il nostro piano B"

leggi anche

Mondiale 2021, si torna all'ora con cifra tonda

Domenicali ha poi rivelato che discussioni sono in corso per assegnare la terza gara della stagione, al momento vacante. Il Portogallo era l'indiziato numero 1, ma se così non fosse possibile, l'alternativa sarà quella di correre due gare in Bahrain, come già accaduto nel 2020. "Appena possibile faremo l'annuncio - ha spiegato Domenicali -. Non nei prossimi due mesi, ma nei prossimi giorni. Ho avuto molte riunioni in questi giorni per verificare le varie situazioni e uno dei piani B è quello di correre due GP consecutivi in Bahrain. Niente però è confermato, il nostro obiettivo è mantenere inalterato il calendario di adesso". 

"Dobbiamo aiutare i giovani della Formula 1"

vedi anche

Tsunoda torna in pista: test a Misano. VIDEO

Infine una battuta sul risicato numero di test a disposizione dei team, con i debuttanti che avranno pochissimo tempo per ambientarsi alla nuova realtà: “Dobbiamo prestare ancora una volta attenzione ai debuttanti - ha spiegato Domenicali -. Oggi, con il fatto che abbiamo meno prove, dobbiamo creare degli eventi che li aiutino ad accumulare esperienza. Ora i parametri sono molto solidi, perché abbiamo un numero molto buono di giovani piloti in F1, ma non possiamo fermare questo flusso. Quindi penso che sia un’altra area in cui dobbiamo continuare a lavorare con i team per trovare la giusta soluzione". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche