F1, Hamilton a caccia della 100^ pole: il suo ritmo è infernale, lo spiega un grafico

Formula 1
Foto da lewishamilton - Instagram

Un grafico che mette a confronto campioni di ieri e di oggi dimostra come il "ritmo pole" del campione del mondo Lewis Hamilton sia a dir poco forsennato: sabato potrebbe arrivare la 100^. Vi spieghiamo tutto attraverso ascisse e ordinate, portandovi o facendovi tornare per qualche attimo tra i banchi di scuola. La F1 è in Portogallo: tutto il weekend di Portimao è in diretta su Sky Sport F1 (canale 201)

GUIDA TV - IL CALENDARIO AGGIORNATO - VIDEO

  • Il grafico rappresenta nelle ascisse il numero dei GP disputati 
  • Nelle ordinate il numero di pole position (cumulative) ottenute.
  • Tanto più la linea di un pilota tende al verticale - come nel caso di Lewis Hamilton - tanto più è alto il suo ritmo di ottenimento delle pole nel corso della carriera.
  • Se la linea è invece piatta, il pilota non sta ottenendo pole. E' il il caso di Sebastian Vettel, a digiuno di pole da 23 gare. 

A cura di Michele Merlino

Nel video d'apertura, l'ultima pole di Hamilton ottenuta a Imola

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche