F1, GP Portogallo: sfida Hamilton-Verstappen, Ferrari si conferma la terza forza

formula 1
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

ALGARVE INTERNATIONAL CIRCUIT, PORTUGAL - APRIL 30: Charles Leclerc, Ferrari SF21 during the Portuguese GP at Algarve International Circuit on Friday April 30, 2021 in Portimao, Portugal. (Photo by Mark Sutton / Sutton Images)

Sarà un braccio di ferro a suon di millesimi tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, con la Red Bull che sembra molto bilanciata. La Ferrari si conferma la terza forza, anche se l'insidia potrebbe arrivare dall'Alpine di Fernando Alonso. Le qualifiche al via alle 16: tutto il weekend di Portimao è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207), su Skysport.it il racconto in tempo reale con il Live Blog

GP PORTIMAO, LA DIRETTA DELLA GARA

Sarà ancora una sfida molto ravvicinata e il braccio di ferro è già iniziato dalle prove libere, dove nessuno dei due ha voluto mollare. Dalla prima giornata in pista a uscirne come il pilota più veloce è stato Lewis Hamilton, ma negli specchietti e in classifica dei crono Max Verstappen è subito dietro, a 143 millesimi. La loro è una lotta tra personalità, generazioni e monoposto diverse. A vederla danzare sui saliscendi di Portimao la RB16 sembra più che mai bilanciata, una macchina che ha aiutato l’olandese a trovare le prestazioni con una certa facilità e addirittura modificata in più parti. Una Red Bull che sta costringendo la Mercedes a inseguire. Ma una volta di più, come le prime due gare della stagione, le due monoposto sembrano molto vicine, guidate soprattutto da Max e Lewis.

 

La Ferrari qui si è confermata terza forza, prima con Leclerc poi con Sainz nelle seconde libere. Aiutato anche da una piccola evoluzione al fondo che si era già visto sulla Rossa a Imola, lo spagnolo ha chiuso la giornata in quarta posizione a tre decimi e mezzo dalla Mercedes. Settimo Leclerc che fino al sabato pomeriggio non mostra mai però tutte le sue carte. L’obiettivo anche qui rimane lo stesso per i ferraristi: battere la McLaren e perché no, provare in qualifica a piazzare almeno una macchina in seconda fila.

 

A mettersi in mezzo a Ferrari e McLaren ci ha pensato a sorpresa l’Alpine con Alonso quinto davanti al compagno Ocon. Tutti vicinissimi, tutti combattivi. Su una pista da cuore in gola e su un asfalto che è rimasto molto scivoloso, per fare la differenza anche nella terza qualifica dell’anno serviranno coraggio e perfezione. Qualsiasi sia la sfida.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche