F1, Hamilton dopo il GP della Gran Bretagna: si conferma il re di Silverstone

Formula 1

Michele Merlino

Non c'è dubbio che con Verstappen fuori causa le porte per la vittoria gli si siano spalancate, nonostanete un grande Leclerc. Ma la gara di Silverstone conferma lo strapotere di Hamilton a casa sua. Il Mondiale torna il 1° agosto con il GP dell'Ungheria: diretta Sky Sport F1 (canale 207)

VERSTAPPEN, UN SORRISO E UN POST: "BELLO TORNARE A CASA"

Era un momento difficile per la Mercedes: il digiuno più lungo di vittorie dell’era Power Unit, cinque gare, alle quali faceva da contrappunto una striscia di successi di Verstappen di 3 gare…che potevano essere 5 senza la foratura di Baku..

 

leggi anche

Verstappen, un pauroso impatto a 51G

Il contatto tra Hamilton e Verstappen ha senza dubbio aperto le porte al successo di Lewis, costretto a fare i conti con il solo Leclerc.

In quello che già era il suo regno, Hamilton è andato a cogliere dei numeri importanti. È la sua 8^ vittoria a Silverstone: diventa così il primo pilota nella storia ad aver vinto 8 volte in due circuiti, laddove Michael Schumacher conta sì 8 successi, ma solo a Magny-CoursUn momento, ma qual è l’altro circuito in cui Lewis ha trionfato 8 volte? L’Hungaroring, la prossima gara in calendario, in cui Hamilton avrà quindi il primo match point per mettere a segno la leggendaria 100^ vittoria

Quello delle vittorie non è l’unico primato che Hamilton ha messo a segno a Silverstone quest’anno. Per la 12^ volta è salito sul podio qui, eguagliando il record per un solo circuito, registrato da Michael Schumacher a Imola, Catalunya e Montreal; nel farlo Lewis ha messo a segno un’impresa unica: solo lui è riuscito ad infilarne 9 consecutivi. Hamilton infatti si è classificato solo primo o secondo qui dal 2014 (l’anno scorso ci furono due gare a Silverstone).
 

Con Hamilton sul podio, Charles Leclerc, al 13° podio in carriera (sì: Lewis 12 podi solo a Silverstone, Charles 13 in tutte le gare che ha corso), che mette fine a un digiuno lungo quasi un anno, e Bottas.
 

Valtteri sta procedendo a ricavarsi uno spazio tra i piloti con più podi nella storia: il 62° arrivo nei primi tre lo pone al 9° posto di tutti i tempi con David Coulthard. Bottas ha anche siglato il 240° podio per la Finlandia, quinta nazione di tutti i tempi dietro a Gran Bretagna (707), Germania (415), Francia (307) e Brasile (293).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche