Formula 3, Colombo penalizzato in Gara-1, sfuma vittoria in Ungheria. I risultati

gp ungheria

Lucio Rizzica

Twitter F3

Beffa per il pilota italiano della Campos Racing, che vince la prima gara del sabato in Formula 3, ma viene in seguito penalizzato e scivola in settima piazza. Un successo "azzurro" nella categoria manca da Silverstone 2019 con Leonardo Pulcini. Tutto il weekend del GP d'Ungheria è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GP UNGHERIA, DIRETTA DI LIBERE E QUALIFICHE

Comincia con una beffa il sabato dei motori per l'Italia: in Formula 3 successo dell'italiano Lorenzo Colombo in Gara-1 all'Hungaroring. L'azzurro però viene penalizzato di 5'' per non aver rispettato la distanza massima dalla Safety Car di dieci macchine, prendendo troppo margine prima che questa spegnesse le luci e autorizzasse la ripartenza. Sfuma così una vittoria "azzurra" nella categoria che mancava dal 2019 con Leonardo Pulcini. Colombo ha infatti chiuso al settimo posto, con la vittoria che pass nelle mani del giapponese di scuola Red Bull, Ayumu Iwasa. 

Sulla griglia di partenza

Volete una soluzione facile a un problema che appare difficile? Date una buona macchina e prima fila a un italiano e lui non vi deluderà, portando a termine l'impresa più attesa. In Ungheria, l'inversione della griglia determinata dalle qualifiche regala la bellissima sorpresa di un italiano - appunto Colombo, Campos Racing- in prima fila al via. Hauger (Prema), leader del campionato, scatta invece dalla undicesima piazzola, avendo ottenuto il secondo tempo in qualifica. Dalla sesta fila scatta l'altro italiano, Nannini (HWA). Allo spegnimento dei semafori Colombo parte marcando il giapponese Iwasa che lo attacca da dietro, prende così la testa il britannico Edgar (Carlin), partito dalla prima posizione. 

La Safety Car

Alla quarta curva Edgar spinge fuori Colombo, in modo troppo aggressivo e l'italiano si lamenta con i box. Temperature fresche consentono una migliore gestione e più lunga vita alle gomme. All'ottavo giro Colombo attacca Edgar e lo sorpassa. Al britannico cede il cambio, l'italiano vola in testa alla corsa davanti a Iwasa e Caldwell. Al nono giro Colombo fa segnare anche il giro veloce. Al quattordicesimo passaggio Hauger guadagna una posizione ai danni di David Schumacher. Al sedicesimo giro cede anche il cambio di Vesti (ART). La direzione corsa opta per mandare in pista la safety car e il vantaggio di Colombo su Iwasa (1"2) di colpo sfuma. Gara neutralizzata. Al diciannovesimo giro -al rientro della Safety Car- la bandiera verde lancia una nuova partenza. Nel corso della diciannovesima tornata Hauger guadagna due posizioni e sale in sesta piazza. Colombo spinge e si mette al riparo da un eventuale utilizzo del DRS di Iwasa, sempre alle sue spalle. Ultima tornata ventre a terra. 

Il traguardo e la dedica

Il giovane pilota legnanese resiste tenendo un ritmo molto alto e va a vincere regalando una gioia immensa al Team Campos, orfano questa stagione del team owner Adrian, scomparso sei mesi fa, al quale l'italiano dedica il suo successo mentre rientra in parco chiuso. Sul podio salgono anche Iwasa e Caldwell, ma dalla prima delle due gare sprint in terra magiara esce ancora vincitore il solito Hauger. Poche ore più tardi la penalità che ha tolto a Colombo la vittoria, regalandola a Iwasa. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche