Ferrari, Leclerc nel giovedì del GP d'Italia: "Carico a bestia. Voglio tornare a vincere"

FERRARI
©Getty

Il pilota monegasco in esclusiva a Sky nel giovedì di Monza: "Questi anni difficili stanno insegnando tanto. Nel team c'è una motivazione al 200% e questo ci compatta. Sarà importante per quando lotteremo per il titolo". Il GP d'Italia è tutto in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GP MONZA, LIBERE IN LIVE STREAMING

Il lungo weekend del GP d'Italia si è aperto su Sky Sport24 con un'intervista esclusiva ai piloti della Ferrari, Charles Leclerc e Carlos Sainz. "Qui è speciale, spero di fare bene anche nella qualifica Sprint", ha detto il monegasco che per primo ha risposto alle domande di Federica Masolin e Carlo Vanzini.

Sulla vittoria a Monza nel 2019

"Bello rivedere le immagini della vittoria del 2019 che gitano in questi giorni - ha detto Leclerc sul trionfo di 2 anni fa -  e voglio tornare a farlo il più presto. Non sarà facile questa volta, ma la frase 'il Predestinato vince' voglio risentirla il prima possibile.

Monza, il supporto dei tifosi: "Sono carico a bestia!"

"Abbiamo sostegno dappertutto nel mondo - spiega Charles - ma quello che c'è qui a Monza non ha paragoni. Vedere quanta gente tifa per noi mi carica a bestia! Non vedo l'ora si essere in macchina, anche per il nuovo format della qualifica"

La nuova generazone di piloti

"Stamattina ho visto tanti giovani al circuito, più degli altri anni. Noi siamo tanto attivi sui social e questo probabilmente ci avvicina, bello vedere tanti ragazzi qui".

Ferrari, il sogno e la responsabilità

"Io vivo tutto questo come un sogno. Se sento la responsabilità? Posso solo dare tutto. Non corriamo per vincere in questo weekend, però se devo sognare è chiaro che sogno solo la vittoria. Tutto può succedere, certo, ma sarà difficile battagliare per il successo".

Le difficoltà daranno i loro frutti...

"Cosa mi stanno dando questi due anni difficili? Tantissimo, perché il modo di lavorare di quando le cose sono più difficili ti porta a spingere al massimo. Nel team c'è una motivazione al 200% e questo ci compatta. Sarà importante per quando lotteremo per il titolo. Mi mancano le sfide per i primi posti. Verstappen? Io voglio battermi per le prime posizioni, non importa con chi".

Verstappen o Hamilton?

 "Max è forte, ma anche Lewis. E hanno entrambi delle qualità. Ma non guardo troppo agli altri", dice Leclerc he non si schiera. Poi aggiunge: "Verstappen campione? Credo sia pronto, ma non tifo per nessuno. Io penso solo di voler vincere con la Ferrari".

Nel box Ferrari: il 2022 si avvicina

"Lo sviluppo per il campionato 2022 va forte per molte squadre. Al simulatore la macchina sembra più veloce in curva rispetto alla macchina di quest'anno.  L'approccio tra curve lente e veloci è molto diverso, almeno al simulatore".

Il rapporto con Sainz

"Bello averlo nel team, si è subito integrato. Quando mettiamo il casco lottiamo, fuori c'è grande complicità. In realtà c'è anche con gli altri piloti della nuova generazione".

L'altro Leclerc

"Mio fratello Arthur sta crescendo come pilota, sono molto felice per lui. Sa che può chiamarmi in qualsiasi momento e per qualsiasi cosa. Ma non mi piace essere invadente. E' dura seguire le sue gare, ora capisco mia mamma quando ci vede correre. Voglio che faccia bene, ma spero innanzitutto che non si faccia male".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche