Mercedes, Hamilton dopo il GP di Russia: "Non ero certo di arrivare a quota 100 vittorie"

mercedes

Lewis Hamilton si gode la 100^ vittoria in carriera arrivata dopo un pazzo GP di Sochi: "Non pensavo di riuscire a tagliare questo traguardo, non ero più sicuro. Il merito va a tutti quelli che lavorano in Mercedes". Verstappen ha però chiuso alle sue spalle, rimontando da ultimo: "Non posso farci nulla, per lui è un risultato da sogno"

GP RUSSIA, GLI HIGHLIGHTS

Lewis Hamilton torna a vincere dopo due mesi e porta a casa in Russia la vittoria numero 100 della carriera, primo pilota nella storia della F1 a riuscirci. Un successo che rimette il britannico in testa al Mondiale con sole due lunghezze di vantaggio su Verstappen, secondo a Sochi dopo una strepitosa rimonta. 

"Il merito delle 100 vittorie è dei ragazzi del team"

i complimenti

Vittoria n.100, Vale applaude Lewis: "Incredibile"

"C’è voluto tantissimo tempo per arrivare alla vittoria numero 100. Non ero sicuro se ci sarei mai arrivato o no. Lando ha fatto un lavoro fantastico. Aveva un passo incredibile, ha fatto e sta facendo un lavoro grandioso con la McLaren. E’ stato dolce amaro per me vincere questo GP davanti al mio vecchio team, la McLaren, che era davanti. Stanno facendo un lavoro fantastico. Ma adesso io lavoro per la Mercedes ed è bello che anche loro adesso abbiano di nuovo il motore Mercedes. Non sapevo cosa sarebbe successo alla fine. Il meteo era davvero un’incognita. Sono davvero grato al mio team, a tutti gli uomini e le donne che sono in fabbrica. Loro mi hanno aiutato a raggiungere il numero 100. Sollievo? Ieri sera non ero particolarmente contento del lavoro che ho fatto. Ho commesso errori nei dettagli, ma sicuramente non è stato un lavoro ideale. Stamattina però ero tremendamente determinato. Mi sono svegliato con un po’ di doloro al collo. Ma la mia fisioterapista ha lavorato nel modo migliore, non sarei potuto essere qui senza di lei. Ho perso tanto in partenza ed è stata dura. Ho cercato di stare lontano dai guai". 

"Secondo posto di Verstappen un risultato da sogno"

IL RIVALE

Verstappen: "Avrei firmato per il 2° posto"

"Max ha fatto un grandissimo lavoro arrivando secondo da ultimo che era. Sarà dura da qui in avanti. Sarebbe stata dura superare Lando. Aveva un bel passo. Se lui non avesse commesso errori sarebbe stata dura. Max secondo? Non ci posso fare niente. Sicuramente un risultato da sogno per lui, ma sono grato per i punti che ho conquistato io”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche