F1, GP Arabia Saudita: la gara vista dalla pista di Jeddah

gp arabia
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

A Jeddah vince Hamilton, che pareggia i conti con Verstappen: il Mondiale si assegnerà ad Abu Dhabi. La guerra tra i due ormai è totale, con la gara in Arabia in cui la lotta è stata feroce e dove non sono mancati i colpi bassi. Il gran finale domenica ad Abu Dhabi: tutto in diretta su Sky Sport F1

GP ABU DHABI, LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE

Sta per finire come nemmeno il miglior sceneggiatore avrebbe potuto immaginare: in Arabia Saudita ha vinto Lewis Hamilton, con tanto di giro veloce, e così ad Abu Dhabi tra pochi giorni i due ci arrivano a pari punti. Zero a zero palla al centro. Nella storia della Formula Uno era già successo una sola volta, nel 1974. Ma la guerra ormai è totale. Perché se fino a 24 ore prima entrambi si erano comunque dimostrati il rispetto reciproco dei campioni, la gara a Gedda ha segnato un solco irreversibile.

 

Cinquanta giri folli durati più di due ore, una partenza, due ripartenze, due bandiere rosse e quattro virtual safety car. Ma soprattutto una lotta feroce in cui non sono mancati certo i colpi bassi anche ai limiti della correttezza. Una serie di episodi a catena causati tutti dalla prima bandiera rossa, forse non così necessaria per la riparazione delle barriere, ma che ha fatto schizzare la tensione tra Max e Lewis, tra Red Bull e Mercedes alle stelle.

 

La stessa direzione gara non è sembrata in grado di gestire e giudicare tutto perfettamente gettando benzina sul fuoco, fino all’inevitabile contatto tra i due. Hamilton ha vinto poi con l’ala mal messa ventuno secondi davanti a Verstappen, mentre Bottas ha fregato Ocon al fotofinish per il terzo posto. La Mercedes ora ha un vantaggio di 28 punti sulla Red Bull e lì il mondiale sembra ormai ipotecato. A fine gara sembravano due pugili stonati: Max è stato duro e Lewis malizioso. E non è detto che sia finita qui.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche