Formula 1, Sainz: "Positivo il mio primo anno in Ferrari"

il bilancio

Carlos Sainz ha approfittato di qualche ora di libertà per visitare l'Expo 2020 di Dubai: "Per me è stato un primo anno positivo, con podi e piazzamenti. E' stata una sfida essere veloci senza poter testare la macchina lo scorso inverno. Mi sento a mio agio nelle ultime gare e voglio chiudere alla grande ad Abu Dhabi, magari con un podio". Il weekend di Yas Marina live su Sky Sport F1: qualifiche e GP alle 14

GP ABU DHABI, LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE

"Per me è stato un primo anno positivo alla Ferrari. E' stata una grande sfida essere veloce e portare punti e progressi per la squadra senza alcun test invernale prima di saltare su una nuova macchina e penso di essere riuscito a raggiungere questo obiettivo. Ho avuto alcuni podi e un bel po' di piazzamenti a punti. Penso di poter finire la stagione alla grande e mi sento pronto per qualunque cosa accada nel 2022". Così Carlos Sainz, pilota della Ferrari, parlando al servizio informativo di Expo 2020 Dubai in occasione della sua visita di ieri all'esposizione universale.

"Spero di poter finire la stagione con un podio"

Sainz si trova negli Emirati per l'ultima gara della stagione, il Gran Premio di Abu Dhabi che si terrà nel weekend e che assegnerà il titolo tra Hamilton e Verstappen (diretta Sky Sport F1 dalle 14): "Spero di poter finire la stagione alla grande, spero di essere tra i primi cinque, forse anche un podio. Mi sono sentito davvero a mio agio in queste ultime gare e non vedo l'ora di completare l'ultima gara alla grande. Amo correre qui in Medio Oriente e nel Golfo, amo sempre l'atmosfera delle citta' moderne. La gara di Abu Dhabi è sempre emozionante e, si spera, con la nuova pista e il nuovo layout, sara' ancora piu' bella".

"Zero carbonio in F1 progetto ambizioso ma realizzabile"

Durante la sua visita a Expo, il pilota ha visitato il padiglione della Spagna. "Mi sento molto orgoglioso. Non trascorro abbastanza tempo in Spagna a causa dei viaggi e vivo in Italia, quindiè stata una buona opportunità per ricordare il mio paese e tutti i posti fantastici che ha". Parlando dei temi di innovazione e sostenibilità promossi dall'Expo, Sainz ha ricordato che "la Formula 1 tende ad essere un mondo pioniere quando si tratta di tecnologia ibrida per l'innovazione delle auto stradali e che entro il 2030, la F1 dovrebbe avere un'impronta di carbonio netta pari a zero: è un piano ambizioso, ma sono sicuro che possiamo realizzarlo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche