Caricamento in corso...
16 luglio 2017

Hamilton come Clark e Prost, Silverstone è ancora sua

print-icon
ham

Lewis Hamilton, Mercedes (Silverstone 2017) - Foto: Getty Images

 Il pilota inglese ha dominato l’appuntamento di casa evidenziando una superiorità piuttosto netta rispetto alle Rosse, con Bottas che ha completato la doppietta Mercedes. Vettel e Raikkonen penalizzati dalle gomme proprio nel finale. Ora, Seb e Lewis divisi da un solo punto nella classifica mondiale


CLICCA PER RIVIVERE LE EMOZIONI DELLA GARA

ORDINE D'ARRIVO  - CLASSIFICHE DEL MONDIALE

La rockstar a Silverstone è ancora una volta lui, che ha conquistato la quinta vittoria, come Jim Clark e Alain Prost. Non c’è stata storia: dalla partenza alla bandiera a scacchi, Lewis Hamilton ha gestito senza troppa pressione i 52 giri della decima gara di questa stagione con una Mercedes evidentemente superiore agli avversari. E il podio è lì a dimostrarlo. Perché Valtteri Bottas partiva dalla nona posizione e anche se con una strategia diversa rispetto agli altri è riuscito a chiudere dietro al suo compagno siglando una doppietta importante per il team tedesco che adesso è a più 55 punti in classifica sulla Ferrari.

Sebastian Vettel lascia la Gran Bretagna invece ancora in testa ma di un solo punto e con tanti interrogativi. Il doppio problema alle gomme avuto sia dal tedesco che da Raikkonen a due giri dalla fine della gara ha penalizzato di più Vettel che si è ritrovato settimo, mentre il finlandese ha perso la seconda, ma ha salvato almeno la terza posizione. Erano gomme molto usate certo, ma con tutta probabilità su una pista come quella di Silverstone e con i carichi di queste monoposto così elevati la Ferrari non è riuscita a trovare l’assetto ideale. A un attacco così frontale della Mercedes le Rosse dovranno rispondere subito, in Ungheria, tra due settimane. Per ridare il sorriso a Sebastian Vettel ma anche per chiarire davvero se c’è la macchina e la forza per il braccio di ferro mondiale.

tutti i video del mondiale