Caricamento in corso...
16 luglio 2017

Vettel: "Il problema alle gomme? Non so. Su Verstappen giudicate voi"

print-icon

Ferrari sfortunate Silverstone, costrette entrambe a rientrare ai box a pochi giri dalla fine per un problema alla gomma anteriore sinistra. Vettel: "Non è stata colpa dei detriti, non so di che problema si sia trattato. Verstappen? Non sono io a dover giudicare". Raikkonen: "La gomma non è esplosa, è saltata la parte esterna"

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE EMOZIONI DELLA GARA

L'ORDINE DI ARRIVO

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

Domenica da dimenticare per le Ferrari a Silverstone, costrette a rientrare ai box negli ultimi giri a causa di problemi alle gomme. Raikkonen ha dovuto rinunciare al secondo posto proprio nel finale: dopo il pit stop è stato sorpassato da Bottas e ha chiuso al terzo posto. È andata ancora peggio a Vettel: quando il podio sembrava ormai a un passo, la gomma anteriore sinistra del tedesco si è sgretolata, costringendolo a un pit stop forzato proprio all’ultimo giro. Vettel chiude al settimo posto e mantiene la testa della classifica piloti a +1 da Hamilton. L’ultima volta che la Ferrari era stata in testa alla classifica piloti dopo dieci gare stagionali risaliva a 5 anni fa, quando nel 2012 Alonso era in testa di 34 punti davanti a Webber. Tuttavia l’amarezza traspare chiaramente nell’intervista post gara del tedesco: “Il problema alle gomme? No, non è stata colpa dei detriti in pista, non so che problema hanno avuto le gomme". Faccia scura e pochissima voglia di parlare per Sebastian. “E' stata una gara difficile fin dall'inizio, i freni hanno cominciato a bruciare mentre ero sulla griglia e poi sono rimasto per tanti giri dietro Verstappen. Sono riuscito a sorpassarlo solo grazie al pit stop. Il suo comportamento in pista? Non sono io a dover giudicare".

Raikkonen: "Le gomme? E' saltata la parte esterna"

Nonostante il terzo posto, anche Raikkonen è scuro in volto al termine della gara. Essere salito sul podio è una magra consolazione dopo una gara rovinata dal problema alle gomme nel finale: "La gara non è andata male, fino a pochi giri dalla fine quando c’è stato quel problema alla gomma anteriore sinistra. La gomma non è esplosa, è saltata fuori la copertura esterna senza nessun avviso. Non sappiamo cosa è successo, speriamo di capirlo presto. Peccato perché eravamo partiti bene, mi ero quasi affiancato a Lewis, mi mancava un po’ di velocità rispetto a lui. Dobbiamo lavorare ancora per recuperare terreno sulla Mercedes. Rispetto alle ultime gare siamo andati peggio, sicuramente abbiamo qualcosa da migliorare, ma credo che molto sia dipeso dai circuiti. Sono curioso di vedere cosa faremo in Ungheria quando apporteremo qualche cambiamento".

tutti i video di formula 1