26 luglio 2017

Formula 1, Feder1ca #aroundtheworld, GP Ungheria

print-icon
mas

Undicesima tappa della stagione e altro appuntamento col diario di Federica Masolin. Ritornano i suoi 'PIT STOP' per farvi vivere il dietro le quinte della Formula 1. Fra racconti, curiosità, immagini e pensieri

CLICCA QUI PER ENTRARE NEL BLOG

PIT-STOP #22 - 26.07.2017

Eccoci a Budapest! Pronti a raccontarvi la decima gara di questa stagione di F1, arrivata al giro di boa. Giusto giusto a metà di un campionato che ci sta divertendo un sacco, con Vettel a +1 sul suo rivale Hamilton. E ci arriviamo in una delle città più belle e divertenti che ospitano il circus.

La capitale dell'Ungheria è molto di più di quanto si racconti... innanzi tutto è attraversata dal Danubio, uno dei corsi d'acqua più lunghi d'Europa, che con i suoi locali bordo fiume le regala un fascino tutto particolare, dividendola in Buda e Pest. Una città ricca di storia e di cultura.

Il suo simbolo è il Palazzo del Parlamento, costruito per l’indipendenza dall’Impero Austro-Ungarico, una struttura immensa. Pensate che occupa una superficie di 18.000 metri quadri ed ha 691 stanze!!!
In molti non sanno, poi, che la metropolitana di Budapest è, dopo quella di Londra, la più antica d'Europa e che da queste parti ci sono più di 40 teatri e più di 100 musei... insomma non ci si annoia di certo, e non solo in pista...

Lo spettacolo che ci aspettiamo, però, è sì quello della pista, posta al confine con il villaggio di Mogyoród, a 19 km dalla città. È un tracciato che richiede precisione assoluta e concentrazione, un buon bilanciamento e alto carico. Insomma, ci sarà da divertirsi!!!

Vi aspettiamo domani, come sempre, alle 15 per la conferenza stampa!

A viszontlátásra ;)

I PIU' VISTI DI OGGI