06 dicembre 2017

Formula 1, tra sorpassi e velocità media: ecco tutti i numeri del 2017

print-icon

Monza il GP più veloce del 2017 con Hamilton che ha girato a 243,626 Km/h di media sul giro, di Vettel e della Ferrari invece la velocità massima più elevata della stagione, 362 Km/h di punta in Messico. Monoposto mediamente più veloci di 2.7 secondi al giro rispetto al 2016. Recordman di sorpassi Ricciardo. Questo e altro ancora nelle statistiche fornite da Pirelli

“Da una stagione da record abbiamo numeri da record” – è il commento di Mario Isola, Responsabile Car Racing di Pirelli, che continua – “La Formula 1 ha introdotto nel 2017 regolamenti tecnici rivoluzionari, che hanno portato le monoposto a diventare le più veloci di sempre. Quindi il nostro obiettivo era quello di realizzare i pneumatici più prestazionali di sempre, più larghi del 25% rispetto ai precedenti per far fronte all’incremento dei carichi e delle velocità in curva e che tuttavia permettessero ai piloti di spingere al massimo da inizio a fine di ogni stint.
Abbiamo raggiunto questo risultato con i test nel 2016 effettuati con monoposto muletto, non con le vetture da gara che non hanno mai visto i nuovi pneumatici prima dei test pre-stagionali di Barcellona.
Nel corso di quest’anno, la pole position è stata in media 2,450 secondi più veloce rispetto al 2016, mentre il giro veloce in gara è stato in media inferiore di 2,968 secondi. Nonostante l’incremento dei carichi fino al 35-40% nelle curve più veloci, i nostri pneumatici 2017 hanno raggiunto tutti gli obiettivi prefissati a inizio stagione, con un ottimo livello di affidabilità e costanza nelle prestazioni.
Per il 2018 abbiamo sviluppato un pneumatico ancora più veloce, il Pink hypersoft, e ogni mescola sarà di uno step più morbida rispetto allo scorso anno: in futuro ciò dovrebbe contribuire ad aumentare ancora di più le velocità e lo spettacolo”.

Pneumatici: quasi 40mila gomme, tutte riciclate a fine vita

  • Numero totale di pneumatici forniti nel 2017: 38.788
  • Numero totale di pneumatici recuperati a fine vita: tutti

Pit Stop: il record a Baku

  • Numero totale di pit stop: 533 (di cui 6 drive-through, 1 stop and go)
  • Media di pit stop per gara: 26,7, di cui 1,5 per pilota
  • Maggior numero di pit stop in una gara: 41 in Azerbaijan 
  • Minor numero di pit stop in una gara: 18 in Austria.

Sorpassi: Ricciardo record tra i piloti, Red Bull tra i team

  • Numero totale di manovre di sorpasso: 435, con una media di 21,8 sorpassi per gara
  • Maggior numero di sorpassi in una gara asciutta: 42 in Azerbaijan 
  • Maggior numero di sorpassi in una gara bagnata: 31 in Cina 
  • Minor numero di sorpassi in una gara asciutta: 1 in Russia 
  • Pilota autore di più sorpassi: Daniel Ricciardo, 43 
  • Pilota autore di più sorpassi in un GP: Daniel Ricciardo, 13 in Gran Bretagna 
  • Pilota meno sorpassato: Max Verstappen e Lewis Hamilton, 2 volte 
  • Pilota autore di più sorpassi al via: Lance Stroll, 36 posizioni guadagnate nel primo giro
  • Team che ha effettuato più sorpassi: Red Bull, 65 (43 Ricciardo, 22 Verstappen)
  • Team che ha subìto meno sorpassi: Red Bull e Ferrari, 11 (9 Daniel Ricciardo e 2 Max Verstappen per Red Bull, 8 Kimi Raikkonen e 3 Sebastian Vettel per Ferrari)

Circuiti e gare: Monza si conferma il tempio della velocità

  • Gara più lunga dell'anno: in Azerbaijan, 2 ore 3 minuti e 55,753 secondi 
  • Gara più breve dell'anno: Monza, 1 ora 15 minuti e 32,312 secondi. 
  • Gara più veloce dell’anno: Monza, media oraria del vincitore (Lewis Hamilton) 243,626 kmh.
  • Velocità massima raggiunta in gara dai pneumatici Pirelli P Zero Formula1: 362,4 kmh Vettel in Messico.
  • Maggior numero di giri veloci: 18, Lewis Hamilton (7 in gara e 11 in qualifica).
  • Maggior numero totale di giri in testa: 527, Lewis Hamilton.

Velocità pazzesche in curva

Incredibili le velocità raggiunte dalle monoposto in curva, grazie alle gomme più larghe e al carico aerodinamico cresciuto con le nuove ali e l’estrattore piu’ grande permesso dal regolamento 2017.
La mitica Copse a Silverstone si percorre a 290 Km/h, ben 30 Km/h in più del 2016. Si va fortissimo anche a Barcellona con la curva 3 da 248 Km/h (+36 Km/h) e Pouhon a Spa Francorchamps da 289 Km/h (+36 Km/h).

Monoposto sempre più veloci

Mediamente le monoposto in qualifica (giro pole) hanno girato quasi due secondi e mezzo più veloci rispetto alla stagione 2016 con un incremento di 0.5’’ a km, mentre in gara il gap è stato di circa 2.7’’.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I Big Three trascinano Toronto, Kings ko in casa

Bonaventura rilancia Gattuso, Milan-Bologna 2-1

Milano ko a Torino, in 4 dietro Brescia

Gattuso: "Strada lunga. Serve lavoro e sacrifico"

Donadoni: "Giocato alla pari. C'è tanta rabbia"

NFL: Bryant tifa Eagles, anche contro la sua L.A.

Zenga: "Rammarico per il brutto inizio di ripresa"

Donnarumma, il Psg insiste. E la clasuola non c'è

Iachini: "Buona gara, ma Berardi deve fare meglio"

Mourinho: "Felice per l'Inter. Spalletti..."

Suarez-Messi, Villarreal ko: il Barça resta a +5

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI