user
10 novembre 2018

Formula 1 GP Brasile. Tutti al lavoro in vista del 2019

print-icon

Ferrari e Mercedes stanno sfruttando la parte finale della stagione in ottica 2019. Ecco tutto quello che si è visto in pista ad Interlagos nelle prime due sessioni di prove libere. Il GP è in diretta su Sky Sport F1: qualifiche sabato alle 18, gara domenica alle 18.10. Anche in live streaming su Skysport.it!

IL GP DEL BRASILE IN LIVE STREAMING

Ferrari continua a testare il fondo in ottica 2019

Ferrari, anche in questo fine settimana, ha continuato ad utilizzare nella prima parte delle prove libere 1 il fondo che presenta dei deviatori di vortice. Questa soluzione è stata provata anche ad Austin ed in Messico e il team di Maranello la sta testando in ottica 2019.

Per studiare al meglio i flussi in quella zona la Rossa ha girato con una telecamera in modo da raccogliere in tempo reale i dati sull’andamento dei flussi. Questa soluzione sarà molto importante in ottica 2019 visto che, il cambiamento regolamentare sull’ala anteriore, renderà più difficile utilizzare assetti rake in quanto sarà più complesso “sigillare” la parte terminale del fondo. Questa soluzione, se riuscirà a dare in pista gli stessi risultati che gli aerodinamici stanno vedendo al CFD e in galleria del vento, potrebbe permettere ai i progettisti di utilizzare anche nel 2019 l’assetto picchiato.

Ferrari oltre a questi test ha installato, come potete osservare nell’immagine in alto, dei sensori di pressione all’interno del cofano motore per raccogliere dati preziosi sulla fluidodinamica interna. Anche questi test sono rivolti principalmente alla progettazione e allo sviluppo della vettura 2019.

Mercedes con diverse ali posteriori

In casa Mercedes dopo i grandi problemi di setup accusati negli ultimi due GP c’è stato un cambio di metodologia di lavoro, infatti i due piloti durante le Prove Libere 1 hanno girato con un setup aerodinamico diversificato. Questo è stato fatto per raccogliere il maggior numero di dati per capire se sarà conveniente utilizzare minor carico aerodinamico per privilegiare il primo e terzo settore o se servirà un maggior carico “sacrificando” il settore 1 e 3 per privilegiare quello centrale.

In FP2, dopo aver analizzato i dati raccolti, entrambe le vetture sono scese in pista con l’ala posteriore a cucchiaio.

Mercedes con fori sui cerchi aperti durante le FP1

Il team Mercedes, durante le prove libere, ha utilizzato i tanti discussi cerchioni con i fori che sono stati introdotti a partire da Spa e che nelle ultime settimane stanno facendo tanto discutere.

In Messico Mercedes non li aveva utilizzati e visto le prestazioni offerte in pista ed i problemi avuti con le gomme si è pensato ad una correlazione. In realtà non sembrerebbe così dato che i fori hanno la funzione di aumentare il raffreddamento delle gomme mentre, in Messico, la Mercedes ha avuto il problema opposto e cioè pneumatici troppo freddi che hanno sofferto di graining.
Mercedes quindi utilizza questa soluzione solo su alcuni circuiti dove emergono problemi di surriscaldamento.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi