Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 febbraio 2019

Formula 1, nuova Red Bull 2019: presentata la RB15 di Verstappen e Gasly

print-icon

E' la prima monoposto del team anglo-austriaco con motore Honda, ma anche la prima del dopo Daniel Ricciardo. Si chiama RB15 la nuova creatura della Red Bull Aston Martin ed è affidata a Max Verstappen e Pierre Gasly per il campionato 2019 che scatterà il 17 marzo. Blu scura e rossa, definita un'edizione speciale, la livrea è molto aggressiva.  Ecco le sue caratteristiche 

FERRARI 2019, PRESENTAZIONE IN LIVE STREAMING

Come sempre un po' a sorpresa. Attraverso un post pubblicato sui propri canali social, la Red Bull Aston Martin ha svelato attorno alle 13 italiane la livrea della nuova RB15, vettura con la quale la scuderia anglo-austriaca scenderà in pista nel Mondiale 2019 in partnership con la Honda, suo nuovo fornitore del motore. La vettura, dalla livrea "spaziale" e dominata dal blu e dal rosso, è dunque stata mostrata nella tarda mattinata con delle immagini sul web, per poi scendere in pista ed effettuare i primi giri. Con l’arrivo della power unit Honda, la Red Bull punta a scalare posizioni nella griglia del Mondiale, cercando di mettere Max Verstappen e Pierre Gasly in condizione di poter lottare per un obiettivo ambizioso. Quello iniziale, di conseguenza, sarà provare a crescere con le prestazioni e cercare non lasciar scappare Mercedes e Ferrari. La RB15 è la prima monoposto del dopo Daniel Ricciardo, pilota australiano passato alla Renault. Come detto, la livrea ha un design accattivante ed è dominata dal blu e dal ross. Ma scenderà in pista così anche nel Mondiale?  Vettura dipinta di blu scuro e rosso, dunque, per una livrea definita come un'edizione speciale. "La RB 15 - spiegano alla Red Bull - porta la squadra in una nuova era grazie alla potenza del motore Honda e a un'entusiasmante coppia di piloti".

Le caratteristiche della RB15

Bellissima e molto aggressiva. Su questo giudizio i più saranno d'accordo. In Red Bull hanno cambiato qualcosa rispetto al 2018: muso basso e piloni alti per indirizzare l'aria sotto e una "zanna", deviatore di flusso, simile a Mercedes. C'è stato tanto lavoro in quest'area, così come nella zona delle pance - alte - per un concetto che riprende quello di Ferrari e Mercedes. Notevole appare il lavoro anche sul fondo. Rispetto al rendering mostrato sui social potrebbe cambiare qualcosa, ma nella parte anteriore si scorge comunque qualcosa d'innovativo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi