Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
31 marzo 2019

Formula 1, le pagelle del GP del Bahrain di Carlo Vanzini

print-icon

Hamilton vince a Sakhir e per la Mercedes arriva un'altra doppietta dopo Melbourne. Stavolta inaspettata per i problemi che hanno messo out della Ferrari, ma il britannico è stato bravo e fortunato. Resta (quasi) perfetto il weekend di Leclerc, mentre per Vettel i testacoda rischiano di diventare un'ossessione

DIALOGO LECLERC-HAMILTON NEL RETROPODIO

RIVIVI LA GARA DEL BAHRAIN

HAMILTON 9 - Vince e chi vince ha sempre ragione. Non merita completamente, ovvio, ma se non avesse forzato nel duello con Vettel poteva anche finire in modo diverso. Bravo lì, fortunato poi.
 
BOTTAS 7 - Bene al via, poi si è un po' spento finendo a guidare in modo anonimo per la quarta posizione. Riacceso dal testa coda di Vettel e nel finale dal problema di Leclerc.

LECLERC 10 - Che weekend da fenomeno, poco altro da aggiungere.

VERSTAPPEN 7 - Ottiene più del massimo risultato possibile mettendosi dietro Vettel per i problemi avuti dal ferrarista. Weekend che conferma che la strada per poter lottare per il titolo è lunga.

VETTEL 6 - Ormai girarsi nei corpo a corpo è una costante e rischia di diventare un'ossessione. Bene al via, bene nel primo attacco a Hamilton, ma poi ancora blackout per il 4 volte campione del mondo. 

NORRIS 8 - Super gara per un ragazzo di soli 19 anni.

RAIKKONEN 8 - Super gara per un ragazzo di soli 39 anni.

GASLY 6 - Si salva giusto perché va a punti, ma sta faticando parecchio.

ALBON 8 - Primi punti in carriera, non male per un pilota che da molti è stato bollato come messo lì solo per mancanza di alternativa.

PEREZ 7 - Porta la Racing Point a “point” e va bene così.

GIOVINAZZI 6 - Deve lavorare sulla qualifica ancora, lo sa e si darà da fare. Tempo e calma, arriverà ne siamo sicuri.

KVYAT 6 - Dopo la splendida gara di Melbourne si “ingarella” troppo con Giovinazzi, decisamene meglio in Australia.

MAGNUSSEN 6 - Super qualifica poi sparito.

STROLL 6 - Senza particolari responsabilità nel contatto con Grosjean, ma ovviamente poi mai in gara.

RUSSEL 7 - Fa il suo stando davanti al compagno di squadra.

KUBICA 6 - Resta dietro a Russel, ma speriamo che in Cina gli diano una macchina non rappezzata.

HULKENBERG 8 - Gara stupenda da 17 a sesto poi notte fonda.

RICCIARDO 6 - Meglio in qualifica, ma in gara era finito dietro a Hulkenberg partito 7 posizioni più indietro, serve tempo.

SAINZ 8 - Una bellissima qualifica e una bellissima partenza. Poi solo sfortuna, ma un bel weekend al di là del risultato.

GROSJEAN 5 - Assente!

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi