Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
09 giugno 2019

Formula 1, GP Canada 2019: Vettel penalizzato, vittoria ad Hamilton. 3° Leclerc

print-icon

Il tedesco vede sfumare il successo a Montreal per colpa di una penalità di 5 secondi per aver stretto la Mercedes di Hamilton dopo un'uscita di pista durante il 48° giro. La Ferrari presenta ricorso alla FIA contro la decisione dei giudici. Lewis, arrivato al traguardo a poco più di un secondo da Sebastian, festeggia il successo numero 7 in Canada (eguagliato Schumi). Leclerc chiude al terzo posto

PENALITA' VETTEL, LA FERRARI PRESENTA RICORSO

VIDEO. IL GESTO POLEMICO DI VETTEL

L'ORDINE DI ARRIVOLA CLASSIFICA

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

Una vittoria, la prima della stagione, mancata sul più bello per la penalità di 5 secondi che manda letteralmente su tutte le furie Sebastian Vettel. La Ferrari non ci sta e fa ricorso: la scuderia di Maranello ha presentato appello alla FIA contro la decisione di penalizzare il tedesco che, appena sceso dalla macchina al termine del GP del Canada (tra gli applausi del pubblico per lui e i fischi per Lewis Hamilton), manifesta pubblicamente il suo disappunto. Sebastian evita le prime interviste per andare subito a protestare dai commissari, dopo si catapulta nel parco chiuso per invertire in segno di polemica il cartellone con il numero 1 posto davanti alla Mercedes di Hamilton con il cartellone numero 2.

Dopo la prima sfuriata Vettel si decide ad andare sul podio, dove Hamilton lo invita a salire sul primo gradino. Seb sale pur non sembrando troppo convinto. Da qui in poi ecco le sue prime parole di fuoco su una vittoria svanita sul piu' bello per l'errore al giro 48 che ha visto la sua Ferrari ostacolare la Mercedes di Hamilton. "Sono incazzato perché oggi le Mercedes avevano un passo gara più veloce di noi ma noi abbiamo tagliato per primi il traguardo". La vittoria, tuttavia, va ad Hamilton, al termine di una gara dove Sebastian ha difeso con i denti il primo posto giro dopo giro. Con questo successo, Lewis è sempre più leader del Mondiale con 162 punti, a +29 su Bottas e a +62 su Vettel.

1 nuovo post
La domenica di Montreal si chiude con il ricorso della Ferrari: la scuderia di Maranello ha presentato appello alla FIA contro la decisione di penalizzare Vettel. Qui tutti gli approfondimenti sul ricorso della Ferrari
- di Redazione SkySport24
Hamilton: "Se cerchi di spingere il tuo avversario contro il muro, allora meriti la penalità, io stavo facendo una traiettoria normale. Vettel non ha fatto abbastanza per evitare di stringermi, quindi è responsabile per quella manovra"
- di Redazione SkySport24
Hamilton non si è presentato nella conferenza stampa post gara. Il pilota della Mercedes evidentemente è infastidito dai fischi dei tifosi, che contestano la sua vittoria maturata dopo la penalità a Vettel
- di Redazione SkySport24
Binotto: "Oggi il vincitore reale è Vettel, basta ascoltare il tifo dei tifosi. La decisione non di discute, ma si può avere anche un parere diverso. Abbiamo fatto una bella gara, abbiamo dimostrato di essere competitivi. Siamo più motivati di prima. Meritavamo qualcosa in più, torniamo a casa con la consapevolezza di essere stati i vincitori. Inizialmente Vettel era molto arrabbiato, abbiamo cercato di calmarlo, ma il suo atteggiamento è giustificato in questo caso, sapeva di aver dato il massimo. Non c'è nulla di intenzionale nella manovra di Vettel, non aveva alternative. Ci sono ancora delle aree della macchina che vanno migliorate, proveremo a vincere le prossime gare"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Stavo cercando di sopravvivere e di tenere la macchina in pista, ho dovuto riprendere il controllo della macchina, non avrei potuto fare niente di diverso. Sono finito sull'erba, ho avuto la fortuna di non girarmi. Non sapevo dove fosse Hamilton, in quel momento era già difficile per me riprendere il controllo della macchina. Cosa provo? Sono incazzato, Hamilton aveva un passo più veloce ma oggi ho chiuso per primo il traguardo, ho lottato con il coltello tra i denti per tutta la gara. In questo momento non penso al titolo, so solo che noi oggi meritavamo di vincere. Questa decisione non rende popolare questo sport, si tratta solo di una manovra regolare in pista"
- di Redazione SkySport24
La Ferrari potenzialmente potrebbe anche presentare appello sulla penalità di 5 secondi inflitta a Vettel
- di Redazione SkySport24

Vettel, la manovra costata 5 secondi di penalità

- di Redazione SkySport24
Oltre alla penalità di 5 secondi, Vettel riceve anche la sanzione di due punti sulla licenza 
- di Redazione SkySport24
Vettel si è presentato regolarmente al peso a fine gara, smentite le voci di un gesto di protesta
- di Redazione SkySport24
Vettel, dimostrando grande sportività, difende Hamilton dai fischi dei tifosi: "La gente non deve contestare Lewis, ma deve contestare la decisione assurda di penalizzarmi"
- di Redazione SkySport24
Sul podio arriva qualche fischio per Hamilton, che si difende dicendo: "Non ho preso io la decisione di penalizzare Vettel"
- di Redazione SkySport24
Le dichiarazioni di Vettel sul podio: "Hamilton era più veloce, ma siamo riusciti comunque a restare davanti. La penalità? Bisogna chiedere alla gente cosa ne pensa di quella manovra, Lewis ha dimostrato comunque di avere grande rispetto"
- di Redazione SkySport24
"Non è giusto, non è giusto", ha ripetuto più volte Vettel nel team radio subito dopo l'arrivo
- di Redazione SkySport24
Vettel avrebbe saltato il peso. Potrebbe trattarsi di un gesto di protesta per la penalità ricevuta. Resta da capire se Sebastian ha davvero evitato di presentarsi alla bilancia a fine gara
- di Redazione SkySport24
Non è il solito Hamilton: la festa del britannico sul podio è contenuta
- di Redazione SkySport24
Vettel mantiene un piede sul gradino più alto del podio, l'amarezza per la vittoria sfumata è tanta, Sebastian sognava di conquistare qui la prima vittoria della stagione
- di Redazione SkySport24
Hamilton abbraccia Vettel sul podio, bel gesto di sportività del pilota britannico
- di Redazione SkySport24

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi