Caricamento in corso...
13 agosto 2017

GP Austria: festa nel box Ducati, l'abbraccio tra Dovizioso e Lorenzo

print-icon

Dopo la vittoria in Austria, Dovizioso è tornato nel box Ducati, dove ha ricevuto l'abbraccio di Lorenzo. Un gesto che rappresenta la serenità che si respira nel team di Borgo Panigale. Dall'Igna: "Dovi sfrutta al massimo la sua esperienza. Lorenzo? Ha sbagliato tattica, ma sono contento della sua gara"

RIVIVI LE EMOZIONI DEL GP D'AUSTRIA

L'ORDINE D'ARRIVO

LE CLASSIFICHE - IL CALENDARIO

La forza di un pilota non è soltanto nella sua velocità. Non è soltanto nella sua moto. La forza di un pilota risiede anche nella serenità dell’ambiente che lo circonda, dentro e fuori il circuito. Dovizioso ha subito ringraziato il suo team dopo il successo in Austria. Una vittoria frutto non solo del lavoro degli ingegneri Ducati, ma anche del clima sereno che si respira all’interno del team di Borgo Panigale. La dimostrazione arriva al termine della gara in Austria. Dovizioso ha appena vinto, torna al box Ducati per un’intervista esclusiva con Sky Sport e riceve in diretta l’abbraccio di Lorenzo (che ha chiuso la gara al quarto posto a +0.470). Dovizioso non ha sentito il peso di un compagno di squadra importante come Jorge. Anzi, ha sfruttato questo cambiamento come nuovo stimolo per migliorare.

Dall'Igna elogia Dovizioso

L'analisi di Dall'Igna

Gigi Dall’Igna analizza con lucidità la gara di Dovizioso e Lorenzo. Un risultato che soddisfa il direttore tecnico Ducati, che non manca comunque di tirare un po’ le orecchie allo spagnolo: “Sono molto contento della prestazione di Lorenzo, anche se la tattica scelta da Lorenzo non era sicuramente quella giusta, soprattutto in questo tipo di pista e in questo tipo di condizioni. Infatti ha pagato molto più la strategia adottata da Dovizioso. Però è evidente che Lorenzo sta cercando di recuperare, in qualche modo deve mettere a frutto tutte le sue qualità. Una delle caratteristiche migliori è sicuramente la velocità nei primi giri, togliergli questa arma in questo momento rischiava di essergli controproducente. Quindi, anche se la tattica scelta da Jorge non è stata la più giusta, complessivamente però la sua gara è stata importante dal punto di vista della testa e della motivazione, perché sicuramente ha fatto una gara molto solida. È arrivato a un soffio dai primi, ha fatto tanti giri in testa, quindi sono contento per lui, è un altro passo importante verso la direzione giusta. Dovizioso? Le sue prestazioni dimostrano che la Ducati di oggi non è più quella di un tempo, non è più così complicata da guidare. Dovizioso ha decisamente più esperienza rispetto ad altri piloti, la sta interpretando al meglio, dando tante indicazioni a noi tecnici per sviluppare la moto in base alle sue necessità, questo è il suo quinto anno in Ducati e nelle corse la continuità paga”.

Dall'Igna e la tattica di Lorenzo

tutti i video di motogp

I PIU' VISTI DI OGGI