Caricamento in corso...
20 agosto 2017

Test privati a Misano, passi avanti per Yamaha e Honda

print-icon

Test privati a Misano prima del GP di Silverstone. Rossi ha percorso circa 85 giri e Vinales 90, entrambi si sono concentrati sugli assetti con buoni risultati. Giornata positiva anche per Marquez e Pedrosa, come spiega Suppo: "Siamo soddisfatti". Martedì 22 agosto in programma i test Ducati

Provare qualche settimana prima sulle piste dove si andrà a correre il Mondiale si sta rivelando un vantaggio di non poco conto. Lo è sempre stato del resto, ma con un range di utilizzo delle gomme Michelin molto ristretto presentarsi con delle idee concrete sui setting può fare la differenza. Inoltre Yamaha deve riuscire a sfruttare meglio il nuovo telaio con entrambi in piloti e degradare meno gli pneumatici nella seconda parte di gara, mentre Honda vuole affinare maggiormente l'elettronica dopo gli ottimi passi in avanti fatti negli ultimi due mesi. Ecco allora perché sei ore di test a Misano Adriatico il 20 agosto possono pesare. Honda e Yamaha, con i piloti ufficiali, hanno iniziato a girare alle 13.30 con pista asciutta (in mattinata, mentre pioveva, il circuito era occupata da un raduno di auto d'epoca) con Rossi che ha percorso circa 85 giri e Vinales 90 giri. Entrambi si sono concentrati sugli assetti da usare a Misano per la gara di inizio settembre. Un lavoro che pare abbia dato i suoi frutti, visto l'ottimismo che trapela dal team nonostante si tratti di test privati (e dunque non accessibili ai media e senza riscontri cronometrici ufficiali).

Honda: "Test soddisfacenti"

Discorso analogo per la Honda, che ha girato con Marquez, Pedrosa e con Crutchlow in forza al team satellite LCR di Lucio Cecchinello. "Siamo soddisfatti, anche se non avevamo nulla di nuovo e ci siamo evidentemente concentrati sui setting che utilizzeremo per la gara”, queste le poche parole del Team Principal Livio Suppo. I tre piloti Honda hanno rimediato anche una piccola scivolata a testa, ma senza conseguenze per i piloti. Per Honda si trattava del materiale usato in Austria, che ora viene trasportato velocemente a Silverstone, dato che il test team è impegnato in Giappone. A Misano ora tocca ad Aprilia e Ktm, ma soprattutto alla Ducati, che girerà qui per i test sia con Pirro (supportato dal test team al gran completo) sia con i piloti ufficiali Dovizioso e Lorenzo nella giornata di martedì 22 agosto. Per Borgo Panigale dovrebbero esserci  delle novità tecniche di ciclistica dopo l'introduzione della nuova carena a Brno.

tutti i video della motogp

I PIU' VISTI DI OGGI