Caricamento in corso...
10 settembre 2017

MotoGP, GP Misano. Petrucci: "Ho sognato di vincere per tutta la gara"

print-icon

Il pilota del team Pramac ha accarezzato fino alla fine la possibilità di trionfare a Misano, beffato all’ultimo giro da un Marquez fenomenale. “E’ stato bello come un film che ti piace tanto e alla fine si spegne la tv”

L'ORDINE DI ARRIVO LE CLASSIFICHE

LE PROSSIME GARE

RIVIVI LA DOMENICA DI MISANO

Sul bagnato si esalta come pochi e oggi l’ha dimostrato ancora una volta. Ci ha provato in tutti i modi, portando la sua Ducati sempre al limite. Ad un passo dal successo al GP di San Marino, Danilo Petrucci non è andato oltre un onorevolissimo secondo posto, ma resta l’amaro in bocca per come è andata alla fine. Marquez ha aspettato il momento opportuno per poi infilarlo all’ultimo giro. "Mi dispiace molto non aver vinto", ha commentato amareggiato il pilota ternano del team Pramac. 

Il duello Marquez-Petrucci a Misano

“Vicino alla vittoria ancora una volta”

“Emozioni contrastanti, ho sognato per tutta la gara di vincere ma sapevo che Marc era dietro e mi stava studiando, non volevo lasciarlo passare, avevo paura di perdere terreno. Ad ogni modo è un buon risultato, però sono andato vicinissimo alla vittoria ancora una volta. Non ho rimpianti, va bene cosi.

“Non avevo nulla da perdere, a parte quattro schiaffoni dai box”

“E’ stato bello come un film che ti piace tanto e alla fine si spegne la tv. Era difficile tenerlo dietro, lo sentivo. Io ero sempre al limite, ho provato ad andare via ma lui era sempre li. Vincere in Italia sarebbe stata una figata pazzesca, lui aveva tanto da perdere, io nulla, a parte quattro schiaffoni dai box. Mi dispiace molto non aver vinto”.

I PIU' VISTI DI OGGI