Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
19 febbraio 2017

NBA, la gara da tre punti è di Eric Gordon

print-icon

Il campione in carica Klay Thompson esce al primo turno mentre nella finale a tre Kemba Walker-Kyrie Irving-Eric Gordon gli ultimi due vanno allo spareggio. La spunta il tiratore di Houston, primo Rocket di sempre a vincere la gara da tre punti

La gara del tiro da tre punti apre con Kemba Walker e lascia in coda al primo  turno il campione in carica Klay Thompson. In mezzo tocca a Kyrie Irving, C.J. McCollum, Eric Gordon, Kyle Lowry, Nick Young e Wesley Matthews ma è proprio il nome di Klay Thompson il primo a far notizia: dopo essere partito forte nel primissimo carrello, rallenta e perde ritmo finendo per chiudere a quota 18, un punteggio insufficiente a farlo accedere in finale (lo stesso totale di Nick Young). I tre che si qualificano infatti sono Eric Gordon — il migliore nel primo turno a quota 25 — Kyrie Irving (20) e Kemba Walker (19), mentre deludono parecchio sia Kyle Lowry (solo 11) che C.J. McCollum, il peggiore di tutti a quota 10. 

Una finale che non finisce - La finale vede iniziare ancora una volta Kemba Walker, il finalista con il punteggio più basso e quindi costretto a esibirsi per primo. La point guard degli Hornets chiude il suo turno finale a quota 17 ma Kyrie Irving fa registrare 20 con un ottimo carrello finale e quindi attende Eric Gordon per capire se sarà lui o no il campione 2017 del tiro da tre punti. Il tiratore dei Rockets sembra avere il titolo in tasca quando azzecca un quarto carrello perfetto da 5/5 ma poi è impreciso nel quinto e non va oltre il 20 che eguaglia la prestazione di Irving, e spedisce i due giocatori allo spareggio finale.

Lo spareggio incorona Gordon — L’ultima volta che una finale della gara da tre punti finisce allo spareggio è un dolce ricordo per i tifosi italiani, perché a spuntarla nel 2014 è Marco Belinelli, al tempo con la maglia degli Spurs. Kyrie Irving sembra voler rendere le cose difficili a Gordon quando ne mette 4/5 nel carrello dei money ball (quello coi palloni tricolori che valgono doppio), posizionato sull’ala sinistra, ma poi si raffredda nel quinto e chiude a quota 18. Il tiratore agli ordini di Mike D’Antoni colleziona invece un secondo carrello perfetto e pareggia anche lui il 4/5 di Irving in quello dei money ball, assicurandosi così già al penultimo carrello il titolo di miglior tiratore NBA. Gordon chiude a quota 21 e davanti al suo ex pubblico — ha giocato a New Orleans per cinque stagioni, fino al 2015-16 — diventa il primo giocatore degli Houston Rockets a vincere il titolo della gara da tre punti, scrivendo così il suo nome sotto quello di Klay Thompson nell’albo d’oro della competizione. 

Video

Tutti i siti Sky