Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Rajon Rondo e lo "sgambetto" a Jae Crowder

NBA
rondo

Fuori a causa dell’infortunio al pollice, Rondo si è reso protagonista di un controverso episodio, provando a sgambettare la guardia dei Celtics mentre tornava nella sua metà campo. “Stavo facendo stretching”, si è giustificato il diretto interessato

Rimasto in panchina a causa della frattura del pollice della mano destra, Rajon Rondo è rimasto seduto per tutto il match al fianco dei compagni in panchina (sfoggiando un rivedibile completo) e partecipando alla difficile serata dei suoi, chiusa con una sconfitta che riapre i giochi di una serie che sembrava essere indirizzata in favore dei Bulls. Senza il supporto del playmaker, Jimmy Butler e compagni hanno perso smalto in attacco ed efficacia in difesa, mai in partita e costretti a inseguire sin dalla palla a due. Durante il parziale piazzato dai Celtics nel primo quarto, lo stesso Rondo si è reso protagonista di un curioso episodio quando, dopo il canestro realizzato da Jae Crowder, ha provato a sgambettare l’avversario mentre ritornava nella sua metà campo. Un episodio colto dalle telecamere e del quale il diretto interessato si è giustificato dicendo: “Da quando ho subito l’infortunio al crociato, sono costretto a fare stretching di continuo. Non era di certo un gesto voluto”: dobbiamo crederci Rajon?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport