Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
27 giugno 2017

NBA Awards 2017, il protagonista della serata è Bill Russell

print-icon

Durante la cerimonia conclusiva della stagione NBA, l'ex stella dei Boston Celtics ha ricevuto il premio alla carriera dalle mani dei vari Kareem Abdul Jabbar, Shaquille O'Neal, David Robinson, Alonzo Mourning e Dikembe Mutombo, apostrofandoli in maniera ironica: "Vi avrei presi a calci nel sedere"

Nella prima serata della storia NBA organizzata per premiare tutti i protagonisti della stagione, non poteva non esserci uno spazio ritagliato ad hoc per Bill Russell, per dedicargli l’ennesimo e sempre strameritato premio alla carriera. Per farlo si è scelto un gruppo di altissimo livello e così, uno dopo l’altro, sono iniziati a sfilare sul palco alcuni tra i più grandi centri della storia del Gioco: Shaquille O’Neal, Dikembe Mutombo, Alonzo Mourning, David Robinson e infine Kareem Abdul-Jabbar. E proprio al miglior realizzatore della storia NBA è spettato l’onore di annunciare il premio a Russell, dopo averne giustamente sottolineato il peso rilevante anche al di fuori delle logiche legate al parquet. Al termine di una clip meravigliosa che ne ripercorre soltanto in parte la leggenda, è dunque spuntato da dietro le quinte l’undici volte campione NBA che ha ricevuto con piacere il riconoscimento, tenendo tutti con il fiato sospeso riguardo le parole che avrebbe pronunciato. Da campione qual è, Russell ha esordito nel modo meno atteso: “Vi avrei preso a calci nel sedere”, ha esclamato dopo aver indicato uno per uno i cinque giocatori presenti sul palco e scatenando l’ilarità della platea. Una frase che in molti, anche i più grandi di sempre, faticherebbero a mettere in discussione e che solo una persona al mondo poteva permettersi di pronunciare: lui.

LA LEGGENDA DI BILL RUSSELL

Video

Tutti i siti Sky