29 settembre 2017

Nba, Westbrook rimane a OKC: ha firmato il rinnovo, guadagnerà 205 milioni in 5 anni

print-icon

Il prodotto di Ucla ha firmato un'estensione a lungo termine con la franchigia dell'Oklahoma. Il rinnovo di Westbrook (che guadagnerà 205 milioni in 5 anni) sarà fondamentale per convincere Paul George a rimanere con i Thunder alla fine della stagione, quando l'ex giocatore dei Pacers sarà free agent

La stella dei Thunder Russell Westbrook, mvp della Lega nella scorsa stagione, ha firmato un’estensione di 5 anni con la franchigia dell’Oklahoma. A riportare la notizia è Adrian Wojnarowski, insider di Espn: il prodotto di Ucla guadagnerà 205 milioni nelle prossime 5 stagioni. Il nuovo contratto partirà dalla stagione 2018-2019 e per questo Westbrook diventa il giocatore con il contratto garantito più remunerativo di tutta l’Nba grazie ai 233 milioni che incasserà fino al 2023. L’agente del playmaker Thad Foucher ha finalizzato l’accordo con il general manager Sam Presti nel pomeriggio di venerdì. Gli Oklahoma City Thunder si sono mossi pesantemente in questa offseason per convincere il loro leader a rinnovare il suo contratto dopo una stagione storica, conclusa con 31.6 punti, 10.7 rimbalzi e 10.4 assist di media. Il rinnovo è un passo cruciale anche nel reclutamento del nuovo acquisto dei Thunder Paul George, arrivato in Oklahoma dopo una trade che ha visto come contropartita principale Victor Oladipo. L’ex stella degli Indiana Pacers sarà free agent nella prossima estate e il rinnovo pluriennale di Westbrook è sicuramente la prima carta da giocare per convincere George a rimanere con Oklahoma.

La fedeltà ai Thunder

La dirigenza dei Thunder ha dato un chiaro segnale portando in Oklahoma Carmelo Anthony dai New York Knicks. Westbrook - che aveva già firmato un rinnovo (ma a breve termine) la scorsa estate -, diventa così il simbolo della franchigia: quella dei Thunder è infatti l’unica maglia indossata in carriera dal 28enne nativo di Los Angeles. Una scelta opposta rispetto a quella del suo ex compagno di squadra Kevin Durant, che ha invece deciso di unirsi ai Golden State Warriors con cui ha vinto il suo primo anello. Ora l’obiettivo di Westbrook sarà quello di battere la squadra della baia con i nuovi campioni che Sam Presti è riuscito a portare ai Thunder. Non è stato l’unico contratto firmato dal numero 0 in questo mese: infatti Russ si è accordato nelle scorse settimane con la Jordan per diventare il volto del famoso brand per i prossimi 10 anni. 

WHY NOT??

Un post condiviso da Russell Westbrook (@russwest44) in data:

Le parole di RW0

Westbrook ha parlato della sua decisione ai media Nba: “L’ho già detto prima e lo ripeterò ancora. Non c’è altro posto dove io vorrei essere rispetto a Oklahoma City. Sono onorato di avere l’opportunità di continuare la mia carriera qui con i Thunder - continua il numero 0 -, il supporto che tutta l’organizzazione della franchigia ha dimostrato verso di me e la mia famiglia è stato incredibile e ne siamo grati. Quando giochi a Oklahoma di fronte ai migliori fan del mondo non puoi fare altro che dare tutto quello che posso per loro, per questa città e per questa organizzazione”.

I PIU' VISTI DI OGGI