02 ottobre 2017

Attacco a Las Vegas: le reazioni social dei giocatori NBA

print-icon
aaa

A seguito di una delle più sanguinose sparatorie degli ultimi anni negli USA, tutto il mondo NBA ha espresso attraverso i social il proprio scoramento e le proprie pregherie per le vittime di una strage impossibile da comprendere

Le immagini atroci di morte e terrore giunte da Las Vegas hanno lasciato senza parole l’intero mondo, riempiendo i notiziari e le cronache tanto negli States quanto nel resto del mondo. Una strage che con il passare delle ore assume proporzioni sempre più imponenti e dai contorni ancora difficili da tracciare. Tutta la famiglia NBA, così come fatto dall'intero mondo sportivo a stelle e strisce, si è stretta attorno alle vittime, condannando un gesto tanto insensato quanto violento: da LeBron James a Kobe Bryant, da Chris Paul a Isaiah Thomas, tutti hanno avuto una parola di conforto sui social network per chi ha perso dei cari in una notte traumatica per tutti gli Stati Uniti. "Cosa diavolo sta succedendo alle persone?", si domanda addolorato il numero 23 dei Cleveland Cavaliers. Una domanda a cui difficilmente qualcuno troverà una risposta.

I PIU' VISTI DI OGGI