Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, White Men Can't Jump ma Nick Collison sì, dice Russell Westbrook

NBA
NBA_Westbrook

Dai social dell'MVP 2017 rimbalza, con due settimane di anticipo su Halloween, il miglior travestimento dell'anno: Westbrook come Wesley Snipes e Collison come Woody Harrelson, 25 anni dopo l'uscita nelle sale di "Chi non salta bianco è"

È incredibile che siano già passati 25 anni – un quarto di secolo – dall’uscita nelle sale di White Men Can’t Jump, il film diretto da Ron Shelton e interpretato da Wesley Snipes e Woody Harrelson nei panni di due improvvisati giocatori di basket impegnati a giocare (e possibilmente provare a vincere qualche soldo) sui playground di Los Angeles. Un film accolto molto favorevolmente negli Stati Uniti (incassati oltre 75 milioni di dollari) ma ancora di più nel resto del mondo (altri 90 milioni al botteghino), compreso l’Italia, dove uscito con il titolo “Chi non salta bianco è” ha per anni segnato l’immaginario di ogni giocatore di campetto. Chi si ritrovava nella sicurezza di sé al limite dell’arroganza di Sidney (Snipes), un po’ sbruffone e ottimo trash talker, e chi invece si specchiava nel ruolo dell’eterno sottovalutato Billy (Harrelson), scelto sempre tra gli ultimi per via di un look e di pregiudizi (anche razziali, per lui unico bianco sui playground) che spesso niente hanno a che vedere con il semplice talento in campo. Un film a suo modo epocale, che per anni ha fatto dei campi di Venice Beach, sulla spiaggia di L.A., il luogo di pellegrinaggio di chiunque fosse alla ricerca di un due-contro-due come quelli giocati da Snipes e Harrelson. O da Russell Westbrook e Nick Collison, anche. I due giocatori dei Thunder, infatti, sull’account Instagram del primo, hanno voluto anticipare i travestimenti di Halloween posando nelle vesti proprio di Sidney e Bill, identici in ogni dettaglio, dalla canotta di Westbrook/Snipes ai cappellini indossati alla posa inginocchiata col pallone ben in vista. 

-This White Men CAN jump-

Un post condiviso da Russell Westbrook (@russwest44) in data:

Questi uomini bianchi sanno saltare

La didascalia al primo post di Westbrook sul suo account rivendica le doti atletiche (per la verità mai eccelse) del suo veterano ai Thunder: "Questi bianchi sanno saltare", scrive il n°0 dei Thunder commentando la foto che mette fianco a fianco la coppia di OKC con quella resa celebre dal film di Ron Shelton. Una coppia che poi viene allargata anche alle rispettive mogli, sia quella di Westbrook (nel ruolo di Rhonda, la moglie di Billy nel film) che di Collison (chiamata a imitare l’indimenticabile Gloria, interpretata dalla bravissima Rosie Perez), anche loro fedeli in tutto (soprattutto nell’outfit, la prima con un vestito fantasia, la seconda con una canotta nera) alle rispettive figure originali. Se la trovata di Westbrook è da considerare come un modo per scaldare i motori in vista di Halloween, il resto della NBA è avvisato: il titolo di MVP al n°0 va assegnato anche quando si parla di travestimenti in costume. 

Un post condiviso da Russell Westbrook (@russwest44) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche