Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, risultati della notte: OKC parte bene, Westbrook tripla doppia n°80

NBA

Comincia bene l'avventura del trio Westbrook-George-Anthony: il primo ispira i compagni con 16 assist ad accompagnare 20 punti e 10 rimbalzi per l'ormai classica tripla doppia; i nuovi acquisti guidano la squadra rispettivamente con 28 e 22 punti

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Oklahoma City Thunder - New York Knicks 105-84

IL TABELLINO COMPLETO

“Bisogna che tutto cambi perché tutto resti com’è”, si diceva nel Gattopardo. E a Oklahoma City in effetti ne sanno qualcosa: la squadra è stata cambiata tantissimo in estate con gli arrivi di Paul George e Carmelo Anthony, ma alla fine è sempre Russell Westbrook a fare notizia, collezionando la tripla doppia numero 80 della sua carriera. L’MVP in carica ha inaugurato la nuova stagione con una prestazione da 20 punti, 10 rimbalzi e 16 assist nella vittoria per 105-84 dei suoi Thunder sui New York Knicks, ma la vera notizia è che non è stato il miglior realizzatore dei suoi — e neanche il secondo. I due nuovi acquisti George e Anthony, infatti, hanno chiuso rispettivamente a 28 e 22 punti, capitalizzando su 9 dei 16 passaggi vincenti di Westbrook, che dal canto suo si è limitato a prendersi solo 12 tiri (segnandone 7) con 6/9 ai liberi, pur commettendo 7 palle perse. “È grandioso” ha commentato George dopo la gara, “tutto diventa molto più facile. So che opportunità facili come quelle di stasera continueranno ad arrivare e mi renderanno sempre migliore”. Per quanto riguarda New York, invece, è da segnalare la grande prestazione di Kristaps Porzingis, che ha chiuso con 31 punti e 12 rimbalzi con 11/25 al tiro e 2/6 da tre, ma a parte i 10 punti realizzati dall’ex Enes Kanter, nessun altro compagno è riuscito a toccare la doppia cifra, sprofondando fino al massimo svantaggio sul -23 per colpa di ben 26 palle perse, che hanno portato a 37 punti di OKC. Merito anche della difesa dei Thunder che, dopo aver concesso ai Knicks di tirare col 56% nel primo quarto, li ha tenuti solamente al 36% per il resto della gara, sopperendo così a una serata al tiro di squadra non indimenticabile per Westbrook e soci (43% dal campo e 29% da tre). Benissimo Steven Adams con una prestazione a tutto tondo: 12 punti e 5 rimbalzi con 5/5 dal campo, ma soprattutto 3 stoppate e 5 recuperi in meno di 30 minuti.

Toronto Raptors - Chicago Bulls 117-101

IL TABELLINO COMPLETO

Tutto facile per i Toronto Raptors, che inaugurano la stagione casalinga con una vittoria sui tumultuosi Bulls, ancora alle prese con i postumi della rissa tra Bobby Portis e Nikola Mirotic. Ad approfittarne sono stati i canadesi, che seguendo la nuova filosofia di gioco hanno tentati 29 tiri dalla lunga distanza segnandone 13, assistendo 26 dei 39 canestri segnati. A guidarli, contrariamente al solito, non sono stati Kyle Lowry e DeMar DeRozan, ma bensì Jonas Valanciunas (23 punti e 15 rimbalzi) e C.J. Miles, decisivo con 9 dei suoi 22 punti nel parziale di 22-2 del secondo quarto che di fatto ha deciso la gara. Le due stelle dei Raptors si sono fermate a 12 punti e 9 assist per il playmaker e 11 punti con 6 rimbalzi per la guardia, rallentata da una brutta serata al tiro da 2/9; ma la pericolosità diffusa del roster è piaciuta a coach Casey, che nel post-gara ha elogiato i suoi: “Mi è piaciuto il modo in cui si è mossa la palla, dobbiamo giocare in quel modo”. Lo stesso non si può dire per gli uomini di Fred Hoiberg, che se non altro salutano con un sorriso l’esordio di Lauri Markkanen, autore di 17 punti e 8 rimbalzi ad accompagnare i 18 di Robin Lopez e i 15 di Justin Holiday. “Lauri è andato molto bene” ha commentato l’allenatore dei Bulls. “Per essere la sua prima partita in trasferta e in un ambiente ostile, metterne 17 e 8 al debutto è notevole”. Da segnalare il ritorno in campo di Quincy Pondexter dopo due anni e mezzo di assenza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche