Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Steph Curry come Saw l'Enigmista: che travestimento!

NBA

La stella dei Golden State Warriors si è presentato al campo vestito da capo a piedi come Billy il Pupazzo, personaggio della saga di Saw L'Enigmista, per il divertimento dei suoi compagni  Draymond Green in testa

Ogni anno attorno ad Halloween i giocatori NBA si scatenano con i travestimenti per la notte di Ognissanti, ma questa volta Steph Curry potrebbe essere andato addirittura oltre. Qualche ora prima della partita contro i Detroit Pistons, il due volte MVP si è presentato alla Oracle Arena vestito da capo a piedi come Billy il Pupazzo, uno dei personaggi apparsi nella saga cinematografica di Saw – L’Enigmista (di nuovo al cinema proprio in questi giorni con l’ottavo film della serie) con tanto di maschera, parrucca, triciclo rosso e musica inquietante di sottofondo per completare il percorso dal suo van allo spogliatoio dei campioni in carica. Seguito dalle telecamere degli Warriors e della tv locale, Curry non è però riuscito a spaventare il suo compagno di squadra Draymond Green, che quando lo ha visto arrivare vestito in quel modo è scoppiato in una risata isterica e ha detto solamente: “Hai veramente troppo tempo da buttare via…”. Peccato per gli Warriors che il tempo non sia stata l’unica cosa che hanno buttato via ieri notte, viste le 26 palle perse – record dal novembre 2011 – commesse nella sconfitta contro i Pistons, nonostante i 27 punti con 11/17 al tiro di Curry con 8 assist e 6 rimbalzi. Una prestazione terrificante (per la difesa dei Pistons) e quindi perfettamente in tema con il travestimento, ma rovinata dalle cinque palle perse e anche dal primo errore ai liberi di questa stagione dopo 52 tiri dalla lunetta a segno consecutivi. Una sconfitta che non ha tolto però il sorriso agli Warriors, anche perché ci pensa l’MVP a tenere alto il morale in spogliatoio con le sue trovate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche