Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, terzo ko consecutivo per Houston, i 31 punti di Westbrook guidano OKC al quinto successo in fila

NBA

Arriva a cinque la striscia di successi consecutivi dai Thunder, guidati dall'ottima serata dei propri "Big Three", tutti sopra i 20 punti. Ai Rockets, invece, ancora senza Chris Paul, non bastano i 29 punti di James Harden: dopo quello contro Lakers e Clippers è il terzo ko consecutivo

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Oklahoma City Thunder-Houston Rockets 112-107

TABELLINO

Le stelle più attese – Russell Westbrook e James Harden – partono entrambe piano nella quarta sfida del cartellone natalizio NBA e così a rubare il palcoscenico all’inizio di OKC-Houston è Steven Adams, che manda a referto 12 punti e 6 rimbalzi già nel primo quarto (finendo poi 15&10). I due candidati MVP entrano in ritmo con il progredire della gara: all’intervallo Westbrook ha 4/14 dal campo dopo aver segnato gli ultimi due tiri prima dell’intervallo, per portare avanti i suoi 58-57 al riposo, mentre Harden ha fatto ancora peggio, con 11 punti frutto però di un pessimo 1/8 al tiro. La musica cambia nel secondo tempo: con il punteggio che si mantiene sempre sostanzialmente in parità (88-88 prima degli ultimi dodici minuti) il n°0 di OKC e il n°13 dei Rockets prendono in mano i destini delle rispettive squadre, sempre però con la collaborazione dei propri compagni: ai 31 punti (con 11 assist) di Westbrook per i Thunder, vanno a sommarsi anche i 24 di Paul George e i 20 di Carmelo Anthony, in un serata che vede i padroni di casa tirare il 54.4% dal campo. Tra gli ospiti, Harden finisce con 29 punti (e 7/18 al tiro, con 6/10 nel secondo tempo) ma coach D’Antoni ha 20 punti a testa anche da Trevor Ariza ed Eric Gordon, più altri 19 con 10 rimbalzi da Clint Capela, di nuovo in campo dopo aver saltato le ultime due partite. Dopo un errore da tre punti di James Harden nel finale, è Andre Robertson, su assist di Westbrook, a mettere i due punti che portano OKC definitivamente fuori portata per Houston, dopo che i Rockets nel quarto quarto avevano iniziato a mandarlo sistematicamente in lunetta (hack-a-Robertson) nel tentativo di recuperare punti preziosi. Decisiva nell’ultimo periodo la difesa di OKC che tiene Houston al 33% al tiro (e solo 1/11 dall’arco, in una gara chiusa con solo 12 triple a segno nonostante le 37 tentate) ma importanti anche i 20 punti ottenuti dai padroni di casa in contropiede, contro i solo 9 di Houston. Per i Thunder si tratta della quinta vittoria consecutiva, che vale alla squadra di coach Donovan il quinto posto in solitaria a Ovest, mentre Houston dopo 14 successi in fila subisce il terzo ko consecutivo, dopo quelli con le due squadre di Los Angeles.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.