Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, fa crack la caviglia di Isaiah Canaan: stagione finita per il cambio dei Suns

NBA

Le classiche immagini che non si vorrebbero mai vedere su un campo da basket: a seguito di una penetrazione a canestro, Canaan ricade violentemente a terra e si frattura la caviglia sinistra con una dinamica che riporta alla memoria l’orrendo infortunio subìto da Gordon Hayward a inizio stagione

Non un risultato da poco per i derelitti Suns di quest’anno (18 vinte, 34 perse) infilare cinque vittorie nelle ultime sei gare ma al termine del successo interno contro i Mavericks a Phoenix nessuno ha voglia di celebrare, neppure lontanamente. L’infortunio sofferto nel primo quarto da Isaiah Canaan ha infatti gettato un’ombra scura che ha condizionato la gara tra Suns e Mavs, poi facilmente vinta dai suoi compagni 102-88. Su una penetrazione a canestro, al seguito di un impatto volante con Wesley Matthews, Canaan è caduto malissimo sulla caviglia sinistra, che si è fratturata violentemente in una dinamica che a tanti ha ricordato l’infortunio occorso a inizio stagione all’ala di Boston Gordon Hayward. “Vedere un tuo fratello, un tuo compagno farsi male in questo modo è davvero difficile da sopportare. Ho cercato di non guardare il suo piede e ho provato a fare in modo che nessuno dei miei compagni vedesse l’entità dell’infortunio – le parole di Marquese Chriss – perché poi è difficile emozionalmente ricominciare a giocare come se niente fosse successo”. Coach Jay Triano ha chiamato un time-out immediatamente dopo l’impatto, permettendo così allo staff medico di entrare in campo a prestare assistenza al giocatore (l’ortopedico Tom Carter ha provato a ricomporre la frattura sul posto, prima di trasportare Canaan fuori dal campo) utilizzando la pausa per chiamare a raccolta i suoi e unire tutti i giocatori in una preghiera. “Non c’era molto altro che potessimo fare”, il suo commento. Anche la stellina dei Suns Devin Booker, di cui Canaan si è guadagnato sul campo i gradi di riserva, ha avuto parole di grande solidarietà verso il n°2 dei Suns: “Fa male dover assistere a un infortunio del genere. Conosco Isaiah fin dai tempi del liceo, è un ragazzo che ogni giorno arriva in palestra per lottare duro e guadagnarsi un posto in rotazione”. Esattamente quello che aveva fatto, forse anche un po’ a sorpresa, dopo che i Suns avevano scelto lui – e non Mike James (uno dei primi a manifestarsi su Twitter con un messaggio di incoraggiamento) e neppure Tyler Ulis – come primo cambio dello stesso Booker. “Davvero duro vedere la sua stagione finire così”. Nella giornata di giovedì infatti Canaan verrà sottoposto a un intervento chirurgico, nella speranza poi di rivederlo in campo a partire dal prossimo autunno, speranza condivisa anche da tanti suoi colleghi in giro per la lega – da Goran Dragic a Patrick Beverley – che non hanno mancato di farsi sentire vicino allo sfortunato giocatore dei Suns.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche